Cultura & Società Ultime Notizie

Nuove locations e nuove formazioni per il Festival dedicato alla musica jazz

12 Maggio 2021

author:

Nuove locations e nuove formazioni per il Festival dedicato alla musica jazz

Dopo un infausto 2020 in cui Lana Meets Jazz è stato annullato a causa del coronavirus, quest’anno si terrà la 9^ edizione del celebre Festival di Lana dedicato alla musica Jazz nel periodo compreso tra il 18 e il 24 giugno. Gli organizzatori, dal momento che la situazione pandemica ancora persiste, hanno pensato di spostare l’evento, che in genere si tiene tra aprile e maggio, alla soglia dell’estate per sfruttare gli spazi all’aperto. Come locations dei concerti sono infatti state introdotte il Galanthus, la giardineria di Lana, il giardino del Convento dei CappucciniCastel Goldegg e casa Battistel.
Inoltre, per agevolare l’organizzazione dell’evento, per questa edizione sono state invitate ad esibirsi formazioni non troppo numerose, ma di indubbio livello artistico.
Ad inaugurare la kermesse saranno il 18 giugno alle 20 presso la giardineria GalanthusLuciano Biondini (fisarmonicista) e Klaus Falschunger (suonatore di sitar), che presenteranno il loro lavoro pubblicato di recente, il CD “Once In A Blue Moon”, un viaggio tra occidente ed oriente, alla scoperta di una musica piena di poesia, energia e raffinato umorismo.

Biondini & Falschunger

Il 19 giugno alle 11.00, presso l’osteria contadina Pfefferlechner, l’Almamanouche Quintet si esibirà con la solita passione e devozione, suonando la musica del celebre musicista di origine zingara Django Reinhardt, il quale, malgrado una menomazione ad una mano, riuscì ad inventare una tecnica chitarristica e a conquistare la fama di caposcuola della chitarra jazz del ventesimo secolo. 

Mattia Martorano degli Almamanouche

Sempre il 19 giugno, ma alle 18.00 presso la Battistel Haus, sarà la volta di quattro illustri figure del sax baritono, riunite sotto il nome di BariondaHelga Plankensteiner, organizzatrice anche di Lana Meets Jazz, Florian Bamböck (austriaco), Giorgio Beberi e Massimo Milesi. Il noto batterista Mauro Beggio completa il quartetto dei baritonisti.

Barionda

Il 20 giugno presso la Biblioteca di Lana alle 11.00, in occasione del suo ottantesimo compleanno, si esibirà il celebre pianista meranese Franco D’Andrea in “Birthday concert”. D’Andrea nel 2010 è stato insignito dall’Académie du Jazz de France del premio “Prix du Musicien Européen” e nel 2011 gli è stato assegnato l’Honorary Award agli Italian Jazz Awards – Luca Flores.

Franco D’Andrea

Il 21 giugno sarà una giornata in cui si svolgeranno i “Secret concerts”, mini-concerti a sorpresa in vari posti di Lana con musicisti della regione.
Il 22 giugno presso Castel Goldegg suonerà il XY Quartet, band di riferimento del nuovo jazz italiano dalle svariate influenze: jazz, contemporanea, minimalista, elettronica, prog. Questi elementi confluiscono in un linguaggio peculiare, caratteristico e unico che la rende assolutamente originale nel panorama internazionale.

XY Quartet – Foto crediti Claudio Sichel

Nel Giardino dei Cappuccini il 23 giugno alle 20.00 faranno conoscere al pubblico la loro “colta follia musicale” fatta di strabiliante tecnica, fresca spontaneità e di una varietà stilistica impressionante Thomas Gansch & Georg Breinschmid, rispettivamente tromba e contrabbasso.

Gansch&Breinschmid

A chiudere Lana Meets Jazz il 24 giugno sarà il Petra Gruber Trio alle 17.00 presso la Fondazione Lorenzerhof, che delizierà in maniera esclusiva gli ospiti della casa di riposo – i più colpiti dall’epidemia da coronavirus – con la splendida voce della cantante di Lana, Petra Gruber.
 
Tutti gli appuntamenti saranno ad ingresso libero, ma con posti a sedere limitati che dovranno essere obbligatoriamente prenotati al numero dell’Associazione Turistica di Lana e dintorni, 0473 561770.
Durante i concerti sarà inoltre obbligatorio l’uso della mascherina e nell’assegnazione dei posti sarà rispettata la distanza minima di 1 metro.

Foto, Barionda – Helga Plankensteiner/c-Franco Silvestri

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *