Cronaca Ultime Notizie

Latte fieno, il settore lattiero-caseario dell’Alto Adige avvia un’iniziativa congiunta

15 Maggio 2021

author:

Latte fieno, il settore lattiero-caseario dell’Alto Adige avvia un’iniziativa congiunta

Yogurt, mozzarella, latte e formaggi, prodotti con il latte fieno dell’Alto Adige, puntano a conquistare il mercato del Nord Italia. Con questo obiettivo le latterie dell’Alto Adige hanno avviato in collaborazione con IDM Alto Adige una campagna promozionale congiunta che durerà fino alla fine dell’anno.

L’iniziativa promozionale, che prende il via in questi giorni, punta a rafforzare ulteriormente la posizione dei prodotti caseari dell’Alto Adige su questo mercato così importante. L’attenzione è rivolta soprattutto ai latticini prodotti con il latte fieno con il Marchio di Qualità Alto Adige. La campagna utilizza una vasta gamma di canali e strumenti. Tra il resto, durante i fine settimana, personale appositamente preparato distribuirà opuscoli di ricette e parlerà ai consumatori delle caratteristiche particolari dei prodotti a base di latte fieno dell’Alto Adige. Questa iniziativa sarà accompagnata da una campagna pubblicitaria sia online sia tramite inserzioni, nonché da collaborazioni con diversi influencer.

“Il nostro obiettivo è attirare l’attenzione dei consumatori italiani sui vantaggi dei prodotti a base di latte fieno con il Marchio di Qualità Alto Adige”, aggiunge Stephan Wenger, direttore del dipartimento Agrar di IDM Alto Adige. “Allo stesso tempo, naturalmente, vogliamo posizionare l’Alto Adige come territorio di provenienza di latticini di prima qualità, prodotti con il latte fieno”.

La campagna promozionale sottolinea inoltre che la produzione di latte fieno è tra i metodi più tradizionali di produrre il latte, basato sulla sostenibilità e garante di una gestione giudiziosa di prati e malghe. Oltre a tutto questo, il latte fieno dell’Alto Adige contiene preziosi elementi nutritivi.

A ciò si aggiunge anche il ruolo pionieristico dell’industria lattiero-casearia dell’Alto Adige. “Siamo stati i primi a presentare sul mercato italiano i prodotti a base di latte fieno”, ricorda Wenger. “Inoltre stiamo assistendo a un aumento della richiesta di prodotti sani e sostenibili, e questo è un aspetto sul quale i nostri latticini a base di latte fieno dell’Alto Adige possono senza dubbio puntare”, assicura il direttore del dipartimento Agrar di IDM.

“L’Italia è di gran lunga il principale mercato di vendita per i latticini dell’Alto Adige; oltre il 90 per cento dei nostri latticini viene infatti distribuito sul mercato nazionale”, afferma Annemarie Kaser, direttrice della Federazione Latterie Alto Adige, che ha organizzato la campagna in collaborazione con IDM Alto Adige, Latte Montagna Alto Adige (Mila), latterie di Bressanone (Brimi), Vipiteno e Merano nonché Latteria Tre Cime.

Wenger ribadisce l’importanza di una campagna congiunta. “L’iniziativa congiunta delle latterie permette di unire le forze, creare sinergie e aumentare la visibilità per tutti”.

La direttrice della Federazione Latterie Alto Adige Kaser sottolinea il ruolo sociale di iniziative di questo genere. “Il settore lattiero-caseario dell’Alto Adige dà un prezioso contributo alla preservazione del paesaggio culturale rurale, delle tradizioni e della cultura quotidiana vissuta”, afferma Kaser. “In questo senso il nostro latte fieno ha un ruolo speciale, perché ci distingue dalla concorrenza ed è una produzione sostenibile”.

Nel 2016 il latte fieno ha ottenuto dalla UE la certificazione “Specialità tradizionale garantita” (STG) a tutela della provenienza.

Foto, da sinistra: Stephan Wenger, direttore del dipartimento Agrar di IDM Alto Adige, Annemarie Kaser, direttrice della Federazione Latterie Alto Adige/© Federazione Latterie Alto Adige

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *