Cronaca Ultime Notizie

Firmato accordo altoatesino per promuovere la diffusione del Workers BuyOut

7 Maggio 2021

author:

Firmato accordo altoatesino per promuovere la diffusione del Workers BuyOut

Coopbund ha sottoscritto un accordo con le organizzazioni sindacali ASGB, CGIL/AGB, SGBCISL e UIL-SGK, per promuovere la diffusione e il consolidamento dei workers buyout cooperativi in Alto Adige.

Promuovere la diffusione e il consolidamento dei Workers BuyOut cooperativi, come strumento per favorire passaggi generazionali, risolvere crisi aziendali, garantire la conservazione del patrimonio aziendale e del know-how tecnico e produttivo, è questo l’obiettivo dell’accordo firmato il 5 maggio 2021 dalle sigle sindacali altoatesine e da Coopbund Alto Adige Südtirol presso la sede dell’associazione di rappresentanza delle cooperative.

All’atto della firma erano presenti: Donatella Califano per SGBCISL, Cristina Masera per CGIL/AGB, Tony Tschenett per ASGB e Toni Serafini per UIL-SGK.

Il Workers BuyOut (in breve WBO) è uno strumento che accompagna i lavoratori nel recupero della loro azienda. Si tratta di una modalità utilizzata spesso in Italia e molto utile quando un’impresa deve affrontare il cambio generazionale ma non ha alcun successore designato dal proprietario d’azienda oppure quando un’impresa è in crisi ed è destinata alla chiusura.

In Alto Adige sono oltre 5.000 le imprese che a breve dovranno affrontare il cambio generazionale, ciò rappresenta più del 10% delle imprese altoatesine attive. Molte di queste realtà sono imprese di piccola e media dimensione.
“A causa della crisi dovuta alla pandemia COVID-19, è sempre più presente la preoccupazione per l’andamento dell’economia locale e dell’occupazione e il conseguente rischio di possibili chiusure di impresa. Se in questi casi non viene individuata una soluzione adatta si perderanno posti di lavoro, si sprecheranno risorse e know-how” ha dichiarato Heini Grandi, presidente di Coopbund.
Per questi motivi le organizzazioni sindacali ASGB, CGIL/AGB, SGBCISL, UIL-SGK e Coopbund si mettono a disposizione per sostenere quelle realtà imprenditoriali, che intendono avviare questo percorso di trasformazione aziendale assieme ai propri dipendenti.
Per informazioni https://www.coopbund.coop/it/servizi/wbo-workers-buyout-it/

Foto, da sin. Grandi (Coopbund), Serafini (UIL-SGK), Ruele(Coopbund), Califano (SGBCISL), Masera CGIL/AGB, Tschenett (ASGB)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *