Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Parecchi scendono in piazza a sostegno del DDL Zan contro l’omofobia

15 Maggio 2021

author:

Bolzano. Parecchi scendono in piazza a sostegno del DDL Zan contro l’omofobia

Gremita la piazza Walther a sostegno del DDL Zan questa mattina. Questo DDL vuole estendere le aggravanti che derivano dalla legge “Reale-Mancino” anche a quei crimini d’odio e discriminazione non soltanto per motivi religiosi, etnici e razziali, ma anche per il sesso, il genere, l’identità di genere, l’orientamento sessuale e quelli motivati da misoginia e quelli rivolti alle persone disabili. A sostenere il DDL sono Centaurus Arcigay Alto Adige Südtirol, la Commissione Pari Opportunità della Provincia autonoma di Bolzano,
l’Agedo del Trentino, le Famiglie Arcobaleno Trentino-Alto Adige, Generation+, la Rete ELGBTQIA+, l’AIED, l’Amnesty International Bolzano, l’ANPI Alto Adige Südtirol, Arci, Bolzano-Bozen APS, Black Lives Matter, Bozen Solidale, FrauBiblioDonna, Fridays For Future, GEA, Le Sardine, l’OEW – Organizzazione per un mondo solidale, Pro Positiv Südtiroler AIDS-HILFE, Se Non Ora Quando Alto Adige Südtirol, SOS Bozen, Spazio 77
UISP Bolzano, i maggiori sindacati CGIL-AGB, UIL-SGK e SGB-CISL, nonché il Partito Democratico, la Sinistra – Die Linke, il Team K Bolzano-Bozen, i Verdi Grüne Verc e Volt Südtirol – Alto Adige.
Crediamo che questa estensione non sia solo necessaria, ma urgente. L’Italia è in ritardo sul contrasto dei crimini d’odio e delle discriminazioni fondate su queste dimensioni personali di circa trent’anni. E quella che dovrebbe essere una legge di civiltà incontra incredibilmente ostacoli incomprensibili nel 2021 – affermano i difensori del DDL.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *