Cultura & Società Ultime Notizie

BOLZANO IN FIORE ARTE, prima edizione del festival che combina natura e arte

15 Maggio 2021

author:

BOLZANO IN FIORE ARTE, prima edizione del festival che combina natura e arte

La città celebra il suo graduale ritorno alla normalità con un festival lungo dodici giorni che invita ad esplorare il contesto urbano e i suoi segreti all’insegna dell’arte e in massima sicurezza.
Un percorso con installazioni artistiche collega undici location suggestive del capoluogo. Parco dei Cappuccini rivive grazie a appuntamenti con la musica, la danza e il teatro.

Il risveglio della città porta il nome di Bolzano In Fiore Arte/KunstGarten Bozen. Dal 21 maggio al 2 giugno il capoluogo si trasforma in un grande museo d’arte contemporanea all’aperta. Undici le opere d’arte targate RespirArt che entreranno in dialogo con altrettanti edifici selezionati e la loro architettura, mettendo in primo piano materiali naturali e riciclati. Gli artisti provenienti dall’Italia e dall’estero, sotto la direzione artistica di Marco Nones, creeranno così una rete simbolica che aspetta solo di essere scoperta. Patrizia Giambi, artista poliedrica ed internazionale che vive tra Forlì e New York, porterà in piazza Walther i suoi “Disabitanti”, un pezzo di natura che esce da uno spigolo della città e diventa la casa di forme archetipe e lontane. L’altoatesino Hubert Kostner propone in piazza Erbe “PIAZZA RELOAD/RELOAD PLATZ”.
Attraverso questa azione, la gente dovrebbe rivivere sé stessa e anche la piazza come luogo di incontro in primavera. Il Teatro Cristallo sarà il luogo ideale della Rinascita ideata da Sergio Camin, Marco Nones ed Elio Vanzo, mentre via Alto Adige, grazie a Signa/Waltherpark, ospiterà la performance artistica di Christoph Hinterhuber. Le opere potranno essere ammirate in autonomia o seguendo ART², la audiowalk con live performance realizzata in collaborazione con la VBB. Sul palco nel Parco dei Cappuccini invece danza, musica e teatro torneranno finalmente ad essere gli attesi protagonisti della tarda primavera bolzanina. Il programma è stato realizzato in collaborazione con le rinomate istituzioni culturali di Bolzano: Fondazione Haydn, Teatro Stabile, Südtirol Jazzfestival Alto Adige, Südtiroler Kulturinstitut, Circuito di Danza del Trentino alto Adige e Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Vereinigte Bühnen Bozen, Conservatorio Musicale “Monteverdi”, il Teatro Cristallo e l’Istituto musicale Vivaldi. Si parte venerdì 21 maggio alle 11 con il concerto inaugurale promosso dal Südtiroler Kulturinstitut con le note della band CORDES Y BUTONS. Domenica 23 maggio approda a Bolzano un estratto di Pastorale/STREET, la coreografia creata in occasione del 250° anniversario della nascita di Beethoven, presentata in quest’occasione con un’ambientazione rinnovata e contemporanea. La coreografia trae ispirazione dalla natura, a cui viene reso omaggio, analizzando il rapporto ancestrale tra quest’ultima e l’uomo. Il giorno dopo, lunedì 24 maggio, sarà la volta di uno dei momenti clou del programma con il Giardino in danza un esclusivo gala di danza con sette ballerini solisti dell’Opera di Lubiana, diretti artisticamente dal coreografo Renato Zanella e affiancati da due star internazionali, Alessio Carbone, ballerino solista dell’Opéra di Parigi. Faranno sbocciare sul palco il meglio del repertorio di danza, da Romeo e Giulietta a Cenerentola, sull’incantevole sfondo fiorito del parco. Martedì 25 maggio il festival Bolzano In Fiore Arte/KunstGarten Bozen si sposta per un giorno nella location, suggestiva, di Palazzo Mercantile con la performance Lauretta targata VBB. Il 26 e il 27 maggio appuntamento al parco dei Cappuccini con le note dell’Istituto Vivaldi, mentre sabato 29 maggio doppio appuntamento con Il Quadro Parlante, lo spettacolo per uno spettatore proposto dal Teatro Stabile in piazza della Mostra e, alle 20, La valigia di un gran bugiardo al Parco delle Semirurali in collaborazione con il Cristallo. Un viaggio in un set di Federico Fellini con la macchina d’epoca usata da Marcello Mastroianni in “La dolce vita”.
Domenica 30 maggio alle 11 si torna nel Parco dei Cappuccini con Bouquet di Suoni proposto dalla Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, mentre alle 18 sarà la volta dell’Ensemble di Fiati del Conservatorio Monteverdi. Il 31 maggio l’attore Marco Paolini sarà sul palco del Parco dei Cappuccini, insieme alle canzoni e alla musica di Saba Anglana e Lorenzo Monguzzi. Il 1° giugno da non perdere il concerto dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento all’Auditorium (a pagamento – info su www.haydn.it), mentre per il gran finale è in programma al Parco dei Cappuccini il 2 giugno con “Eureka”, un progetto dell’Euregio Jazzwerkstatt e del Südtirol Jazzfestival Alto Adige, scritto appositamente per Bolzano In Fiore Arte con canzoni delle tre province con i loro dialetti sonori e stili musicali. Bolzano In Fiore Arte/KunstGarten Bozen è sostenuto dal Comune di Bolzano, dall’area turismo della Provincia autonoma di Bolzano e dall’Euregio. Il collaudato concorso di bellezza per due ruote “Bicinfiore” invita a decorare una bicicletta con
creazioni ispirate al mondo delle piante e postare la foto taggando @bolzanobozen e @bicinfiorebolzanobozen per vincere un buono per un soggiorno in uno dei Bikehotel dell’Alto Adige, una dayspa all’hotel Terme Merano e due ingressi ai Giardini Trauttmansdorff. Le condizioni di partecipazione e tutti i premi si possono trovare sul web all’indirizzo www.bolzano-bozen.it. In via Argentieri si colora grazie a diversi punti floreali, adatto per un selfie o un post. L’invito è a taggare @bolzanobozen @visitbolzanobozen. Naturalmente sul tema non mancheranno le delizie culinarie con “Food&Flowers”. Dal 21 maggio al 2 giugno i ristoranti aderenti all’iniziativa proporranno specialità stagionali arricchite con fiori commestibili ed erbe fresche. In questo modo ispirano anche a riscoprire la città con attenta curiosità e una nuova lentezza.
Tutti gli appuntamenti sono gratuiti. Obbligatoria la prenotazione: info@bolzano-bozen.it, 0471/307000

Foto/c-AST Guadagnini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *