Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. FUORI! PROSEGUE IL TUOR DI “ARLECCHINO DA MARCIAPIEDE” FINO AL 16 MAGGIO ALL’ARENA

10 Maggio 2021

author:

Bolzano. FUORI! PROSEGUE IL TUOR DI “ARLECCHINO DA MARCIAPIEDE” FINO AL 16 MAGGIO ALL’ARENA

Marco Brinzi e Caterina Simonelli vestono i panni del Dottor Balanzone e di Arlecchino per incontrare nuovamente  il pubblico e condurlo a teatro. Uno spettacolo che si avvale degli strumenti della commedia dell’arte per giocare lievemente e ironicamente anche sul periodo del lockdown, appena trascorso.

A bordo di un risciò il Dottor Balanzone e Arlecchino richiamano i passanti all’Arena del TSB ai Prati del Talvera, al Parco delle Semirurali o a quello dei Cappuccini, dove si svolge il loro spettacolo che unisce i lazzi di due figure archetipiche della commedia dell’arte all’improvvisazione. “Arlecchino da marciapiede” è un progetto di teatro itinerante ideato da Marco Brinzi e interpretato assieme a Caterina Simonelli che farà la spola per i parchi di Bolzano fino al 16 maggio per poi passare a Merano, Bressanone, Vipiteno, Brunico, San Candido, Laives, Egna, Ora, Salorno e Vadena. Creato da Brinzi, attore e regista lucchese un anno fa nel periodo immediatamente successivo al primo lockdown per riavvicinarsi al pubblico, il progetto di teatro itinerante che prendeva il nome di “Ape Teatrale”, ha portato la commedia dell’arte in tutta la Toscana a bordo di un’Ape Car.

«Quando mi sono chiesto cosa avrei potuto inventare per ricreare il rito teatrale dell’incontro, mi è venuta in mente l’immagine dei comici dell’arte di secoli fa, i famosi scavalcamontagne che giravano di città in città con i loro spettacoli in cui vendevano i prodotti miracolosi»  racconta Brinzi «ho utilizzato gli strumenti della commedia dell’arte, vale a dire i lazzi e l’improvvisazione per riadattarli al presente». Per Fuori! Brinzi ha riadattato la formula delle sue incursioni estemporanee all’Alto Adige: il mezzo di trasporto utilizzato dal Dottor Balanzone e Arlecchino non è più un’Ape Car, ma un ecologico risciò e il canovaccio dal quale prendono spunto i loro lazzi è strettamente legato alla nostra provincia.

Nei suoi spettacoli itineranti Brinzi è affiancato da Caterina Simonelli, della compagnia IF-PRANA «è un Arlecchino donna tra i più talentuosi, ci conosciamo dai tempi della Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Per interpretare uno spettacolo del genere bisogna essere preparati e pronti all’improvvisazione ogni minuto». “Arlecchino da Marciapiede” prosegue quindi inarrestabile il suo tour: lunedì 10 maggio alle 17.00 e alle 18:30 sarà all’Arena TSB- ai Prati del Talvera. Martedì 11 alle 18:30 sempre all’Arena-Tsb – Prati del Talvera, mentre alle 20:00 al Parco delle Semirurali. Mercoledì 12 alle 17:00 al Parco delle Semirurali e alle 19:00 al Talvera, dove è ambientato il doppio appuntamento di giovedì 13 maggio, alle 17:00 e alle 19:00.  Venerdì 14 gli spettacoli del duo Brinzi-Simonelli saranno ambientati al Parco del Cappuccini, alle 17:00, alle 19:00 e alle 20:00. Sabato 15 e domenica 16 maggio, triplice appuntamento all’Arena TSB, alle 11:00, alle 15:00 e alle 18:00. Dal 16 al 26 maggio l’Arlecchino farà tappa in tutta la provincia: a Salorno (17/05, h. 18:30, Piazza Municipio), Vadena (Centro Vadena, 18/05, h. 17:00), Laghetti di Egna (19/05, h. 16:00, Piazza A. Dürer), Ora (19/05, h. 18:00, Centro storico), San Candido (20/05, h. 18:00, Piazza del Magistrato, Padiglione della musica), Brunico, (22/05, h. 16:00: Via Bastioni; h. 18:00: Piazza Gilm), Bressanone (23/05, h. 16:00: Piazza M. Hueber; h. 18.00: Via Bastioni), Vipiteno (24/05, h. 18:00, Piazza Città), Merano (25/05, h. 18.00, Passeggiate lungo Passirio) e Laives (26/05, h. 15:00, Piazza antistante al Comune).

Tutti gli spettacoli sono gratuiti previa prenotazione sull’App del Teatro Stabile di Bolzano (iOS e Android), sul portale tickets.fondazioneteatro.bolzano.it e alle Casse del Teatro Comunale di Bolzano (piazza Verdi 40 ; mart-ven. 11-14 e 17-19, sab 11-14). Le prenotazioni si possono effettuare presso il luogo di svolgimento dello spettacolo a partire da un’ora prima dell’evento.

Foto/c-Lineematiche

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *