Cronaca Politica Ultime Notizie

Alto Adige. Rita Mattei a metà legislatura in Consiglio provinciale riceve il testimone da Josef Noggler

14 Maggio 2021

author:

Alto Adige. Rita Mattei a metà legislatura in Consiglio provinciale riceve il testimone da Josef Noggler

Rita Maffei (Lega), 19 voti a fronte dei 14 di Sandro Repetto (PD-Liste Civiche) è la neo-eletta presidente del Consiglio provinciale di Bolzano in sostituzione di Josef Noggler (SVP). La neo-presidente Rita Mattei (Lega) ha preso la parola per il saluto all’aula nel suo nuovo ruolo, dicendosi molto emozionata, non solo per la nomina ma anche per rivedere tutti i colleghi e le colleghe in aula dopo tempo. Ha ringraziato sia chi l’aveva votata che chi non l’aveva votata, per questo incarico molto importante, e aggiunto che il periodo storico che stiamo vivendo aveva messo a dura prova le Istituzioni del nostro Paese, tanto che gli uffici dell’amministrazione pubblica provinciale si erano trovati a dover fronteggiare situazioni di emergenza che nessuno poteva prevedere.
“Il mio mandato da Presidente di quest’aula – ha detto Rita Mattei sarà all’insegna del reciproco rispetto e collaborazione istituzionale. Sono convinta che oggi più che mai sia fondamentale mantenere alta la reputazione delle Istituzioni della nostra terra, la cui credibilità è la sola ed unica carta vincente per la ripartenza dell’Alto Adige: se esse non sono credibili – ha concluso Mattei – non possono essere credibili le loro richieste verso i cittadini che sono i veri titolari della democrazia”.
Ha quindi ringraziato il suo predecessore Josef Noggler per il lavoro svolto, il segretario generale Florian Zelger, l’Ufficio di presidenza, tutti i collaboratori del Consiglio, che hanno fatto fronte alla pandemia facendo funzionare al meglio uffici e servizi:
Sandro Repetto ringraziando Noggler per aver coniugato forma, sostanza ed equilibrio, cercando di stemperare le tensioni, ha ringraziato anche le forze di opposizione che avevano individuato in lui un candidato alla Presidenza. Nella sua azione politica, istituzionale amministrativa ha ricordato di aver sempre dato importanza a rappresentare tutte le comunitá del territorio: se eletto avrebbe dato le dimissioni da tutte le cariche del partito, nel rispetto dell’aula. Avrebbe voluto ricoprire un ruolo positivo, mantenendo viva la credibilitá della politica e dando risposta alle problematiche dei cittadini e delle cittadine. La pandemia aveva richiesto tanto alle persone, e come presidente del Consiglio avrebbe voluto far sentire la popolazione ascoltata e seguita dal Consiglio, ispirandosi a quanto fatto da Noggler Ritenendo fondamentale un passaggio a metà della legislatura dalla maggioranza all’opposizione, egli proponeva come vicepresidente Maria Elisabeth Rieder.
A breve cambierà anche la presidenza in Regione Trentino Alto Adige che passerà dal governatore altoatesino Arno Kompatscher a quello trentino Maurizio Fugatti, mentre il consiglio regionale per la seconda metà di legislatura si trasferisce da Trento a Bolzano.

In foto. Rita Mattei re Pinuccia Di Gesaro

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *