Cronaca Esteri Politica

Mario Draghi non gliele manda a dire, Erdogan si infuria

9 Aprile 2021

author:

Mario Draghi non gliele manda a dire, Erdogan si infuria

Le parole del presidente del Consiglio, Mario Draghi, che in conferenza stampa ha definito Erdogan “un dittatore con cui, però, si deve cooperare”, non sono passate inosservate ad Ankara. Tanto che il governo turco ha convocato l’ambasciatore italiano nella capitale, Massimo Gaiani. “Condanniamo con forza le affermazioni senza controllo del primo ministro italiano  Mario Draghi sul nostro presidente. Parole che manifestano una inaccettabile retorica populista“, ha dichiarato il ministro degli Esteri, Mevlut Cavusoglu. In serata, con una nota, il ministero degli Esteri turco ha fatto sapere che all’ambasciatore “è stato sottolineato che ci aspettiamo che queste brutte e sfacciate affermazioni che non sono conformi allo spirito di amicizia e di alleanza tra Italia e Turchia vengano immediatamente ritirate.

In foto, Mario Draghi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *