Cronaca Ultime Notizie

Insieme oltre la pandemia, 8xmille alla Chiesa Cattolica

6 Aprile 2021

author:

Insieme oltre la pandemia, 8xmille alla Chiesa Cattolica

In quest’ultimo anno, il Covid-19 ha fatto crescere, anche in Alto Adige, paura, povertà e solitudine. Sempre più persone chiedono aiuto, perché la pandemia le ha messe in ginocchio. La Diocesi di Bolzano-Bressanone, attraverso la Caritas diocesana, ha cercato di dare loro una risposta concreta. Lo ha fatto grazie all’impegno di molti laici e sacerdoti e grazie ai fondi dell’8xmille alla Chiesa Cattolica.

Il Covid-19 ha mostrato quanto siamo fragili, ha messo a nudo le nostre insicurezze e le nostre paure, ma ha mostrato anche quanto possiamo fare per essere “prossimo” e per vivere concretamente la carità a cui ci chiama il Vangelo. La Chiesa cattolica – attraverso i fondi dell’8xmille – è riuscita a fare tanto per aiutare chi, in questo periodo, è stato particolarmente colpito dalla pandemia e dalle sue conseguenze.

Per far fronte all’emergenza Coronavirus la CEI ha stanziato fino ad oggi 237,9 milioni di euro provenienti dai fondi dell’8xmille alla Chiesa Cattolica. Molto è stato possibile fare anche nella Diocesi di Bolzano-Bressanone grazie a questi fondi e grazie all’impegno di tanti laici e sacerdoti. Molto di più sarà possibile fare se, anche quest’anno, tante persone decideranno di destinare l’8xmille alla Chiesa Cattolica.

Quest’anno, nel rispetto delle norme stabilite per contenere il contagio da Covid-19, non sono stati stampati i tradizionali pieghevoli. Al loro posto sono stati realizzati tre video (in lingua italiana e tedesca) nei quali si racconta come la Diocesi di Bolzano-Bressanone – attraverso la Caritas diocesana, che è il suo braccio operativo – è stata e sta accanto a quanti si trovano nel bisogno. Tre i temi affrontati nei video: le difficoltà economiche, la fame e la solitudine. A partire da oggi i video verranno pubblicati – uno alla settimana – sulla homepage della Diocesi e su quella della Caritas diocesana. I video saranno, inoltre, al centro di una campagna informativa su Facebook.

Dietro ai numeri che scandiscono l’emergenza che stiamo vivendo in questo tempo di crisi, ci sono tanti volti. Sul settimanale diocesano “Katholisches Sonntagsblatt” e sul mensile diocesano “Il Segno”, in uscita domani, saranno raccontate le storie di alcuni di questi volti.

“L’emergenza che stiamo vivendo – spiega Stefan Untersulzner, incaricato diocesano per il sostentamento economico della Chiesa altoatesina – ci invita a chiedere con maggior forza la collaborazione degli altoatesini. L’8xmille alla Chiesa cattolica è uno strumento urgente e indispensabile, soprattutto oggi e nei mesi che abbiamo davanti a noi, quando gli effetti della pandemia non mancheranno di farsi sentire”.

Destinando l’8xmille alla Chiesa cattolica tutti i contribuenti – anche quelli che hanno solo il modello CU e che non devono presentare la dichiarazione dei redditi – possono aiutare la Diocesi di Bolzano-Bressanone e la Caritas diocesana a rendere concreta la carità in questo tempo di pandemia. Senza spendere un euro. Basta solo una firma.

“Molte persone che non presentano la dichiarazione dei redditi, ma che hanno solo il modello CU – aggiunge Untersulzner, – spesso non sanno che anche loro possono firmare per l’8xmille. È sufficiente compilare il modulo allegato al modello CU. Inoltre, i pensionati che non hanno ricevuto il modello CU dall’Inps, possono destinare l’8xmille alla Chiesa Cattolica firmando il modulo che è a disposizione in tutte le parrocchie e che poi è sufficiente consegnare in Posta o al Caf (Centro di assistenza fiscale)”.

Dal 2006, – anche in questo caso senza alcun aggravio per il contribuente – oltre all’8xmille è possibile destinare anche il 5xmille a organizzazioni sociali.
“Molte – sottolinea Stefan Untersultzner – sono le associazioni e i gruppi ecclesiali impegnati quotidianamente in prima linea nel settore sociale e per venire incontro ai bisogni di quanti stanno attraversando un periodo di difficoltà. La Diocesi invita pertanto i contribuenti a sostenere queste organizzazioni, destinando loro il 5xmille”.

Queste le organizzazioni non profit cattoliche che la Diocesi invita a sostenere con il 5xmille:

  • Caritas Diocesi Bolzano-Bressanone 80003290212
  • Centro di aiuto alla vita 94000180219
  • Conferenza San Vincenzo – Consiglio Centrale 94005180214
  • La Strada – Der Weg 80020390219
  • U.N.I.T.A.L.S.I. 04900180581
  • Katholische Frauenbewegnung 8000890021
  • Katholische Jungschar Südtirols 80008880215
  • Katholisches Männerbewegung 94059030216
  • Katholischer Familienverband Südtirols 80012100212
  • Katholisches Blindenapostolat 80017950215
  • Kolpingwerk Südtirol 80019780214
  • Katholischer Verband der Werktätigen (KVW) 80006160214
  • Südtiroler Vinzenzgemeinschaft 94059970213
  • Südtiroler Vinzenzgemeinschaft 94059970213
  • Vinzenzkonferenz Brixen 90002370212

Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito della Diocesi www.bz-bx.net

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *