Cultura & Società Ultime Notizie

Il cielo del mese: marzo 2021

2 Marzo 2021

author:

Il cielo del mese: marzo 2021

di Carlo Azimonti 

www.easyastronomy.it

Ecco la mappa del cielo del mese di marzo con gli oggetti celesti più significativi per l’osservazione a occhio nudo. Ricordo due importanti eventi nel corso del mese di marzo:

  1. nella notte fra sabato 27 e domenica 28 marzo si torna all’ora legale. In quella data a partire dalle ore 02.00 locali, bisognerà portare gli orologi avanti di un’ora;
  2. il 20 marzo inizia la primavera astronomica. È una data variabile perché l’anno siderale (cioè il tempo che la Terra impiega a fare un giro completo attorno al Sole) non dura esattamente 365 giorni, ma c’è un resto di sei ore, nove minuti e una manciata di secondi. Per questo recuperiamo un giorno ogni quattro anni (anno bisestile) e la data degli equinozi ma anche dei solstizi, cambia.
Mappa del cielo degli oggetti celesti del mese di marzo. Fonte: App. Stellarium

Il protagonista in assoluto di questo mese è il pianeta Marte, grazie anche alla capillare diffusione dei mezzi di comunicazione dell’atterraggio del Rover statunitense Perseverance.

A tal riguardo vi segnalo il video della Nasa sul sito https://www.youtube.com/watch?v=GUqsH5y1j1M.

Potremo osservare il pianeta rosso per tutto il mese da dopo il tramonto fino a poco dopo mezzanotte, ma in particolare vi segnalo tre date in cui verrà a trovarsi vicino a oggetti celesti facilmente visibili a occhio nudo: 3, 18 e 19 marzo (foto 1, 2 e 3)

Foto 1. Il 03 marzo Marte si troverà poco sotto l’ammasso stellare delle Pleiadi nella costellazione del Toro. I marinai fin dall’antichità hanno sempre fatto riferimento alle Pleiadi per la navigazione  e Esiodo nelle “Opere e i giorni” nell’VII sec. a.C. scrive “……ma se della navigazione pericolosa il desiderio ti prende, sappi che quando le Pleiadi, la forza terribile d’Orione fuggendo, si gettano nel mare nebbioso, allora infuriano i soffi di tutte le specie di venti. E non è più il tempo d’avere la nave sul fosco mare,…”

Foto 1. 03/03/2021h.21.00 Marte e le Pleiadi della costellazione del Toro. Fonte: App. Stellarium
 

Foto 2 e 3. Il 18 e 19 marzo sarà la Luna a farci da guida per trovare facilmente nel cielo le Pleiadi, Marte e la luminosa Aldebaran della costellazione del Toro. Il Toro è una delle costellazioni documentate più antiche .Le sue origini, intese come osservazioni, risalgono almeno all’età del bronzo. Aldebaran è una stella di colore arancione, a causa di una temperatura superficiale inferiore a quella del Sole.


Foto 2. 18/03/2021 h. 21.00 Marte, la Luna, le Pleiadi e Aldebaran. Fonte: App. Stellarium

Foto 3. 19/03/2021 h. 21.00 Marte, la Luna, le Pleiadi e Aldebaran della costellazione del Toro. Fonte: App. Stellarium

Foto 4. Il giorno 23/03 la Luna avrà alla sua destra due stelle ben visibili: Castore e Polluce della costellazione dei Gemelli. Questa costellazione era già nota nei tempi antichi, anche in Mesopotamia era conosciuta con un nome che significava “i grandi gemelli”.

Castore e Polluce sono in realtà gemelli molto diversi: Castore è almeno 10 anni luce più lontano del suo gemello. Altra differenza si ha nel colore: Castore è una stella bianca, mentre Polluce è quasi arancione. Inoltre, Polluce è stella singola (più un pianeta scoperto di recente) mentre Castore è un sistema formato da più stelle.


Foto 4. 23/03/2021 h. 21.00 Luna, Castore e Polluce della costellazione dei Gemelli. Fonte: App. Stellarium

Foto 5. Il 25/03 la Luna sarà molto vicina a Regolo della costellazione del Leone.
L’associazione di Regolo con una figura regale è molto antica, risalente almeno al 3000 a.C.
Questa associazione secondo una delle diverse interpetazioni deriva  dall’identificazione del Leone con il re degli animali.

Foto 5. 25/03/2021 h. 21.00 La Luna e Regolo della costellazione del Leone. Fonte: App. Stellarium

Foto 6.  Domenica 28/03/2021 è Luna piena

Foto 6. 28/03/2021 Luna piena

Foto 7. Per chi fosse interessato a osservare il passaggio della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) la tabella illustra i giorni e gli orari in cui la ISS sarà visibile nel cielo altoatesino. Tenete presente che i giorni migliori per avere una visibilità ottimale sono quelli in cui la massima altezza supera i 50° (19,21,22,29,31 marzo).

Foto 7  Giorni e orari per osservare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) nei cieli altoatesini.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *