Cronaca Politica Ultime Notizie

Bolzano. Inaccettabili tagli provinciali all’istruzione

31 Marzo 2021

author:

Bolzano. Inaccettabili tagli provinciali all’istruzione

Per l’anno accademico 2021/22, la Giunta provinciale ha recentemente deciso di non assegnare borse di studio agli studenti meritevoli per mancanza di fondi. I tagli in alcuni ambiti saranno inevitabili, ma la Giunta provinciale non ha ancora annunciato i suoi piani al riguardo: Alex Ploner del Team K ha presentato un’interrogazione sul tema.
“Investire nell’istruzione significa investire nel futuro della nostra terra. Trovo discutibile che sia proprio l’istruzione uno degli ambiti in cui si annunciano i primi tagli a causa della crisi. Se guardiamo il bilancio provinciale nel suo complesso, sospendere le borse di studio comporta un risparmio relativamente esiguo. Le borse di studio sono un incentivo importante e un meritato premio per gli studenti che ottengono ottimi risultati, con sacrifici e impegno. In tempi come questi, in cui molti studenti hanno anche perso i loro lavori part-time nelle città universitarie, si tratta di un aiuto finanziario necessario. Mentre le produzioni cinematografiche straniere vengono sostenute con milioni di euro dall’Idm o i soldi vengono spesi per i test antigenici per i lavoratori stagionali nei campi, agli studenti vengono negate borse di studio per un totale di poche centinaia di migliaia di euro”, sostiene Alex Ploner riassumendo la situazione.
Per finanziare gli aiuti appena approvati sarà per forza di cose necessario applicare ulteriori tagli al bilancio provinciale. La Giunta deve definire le priorità, decidere quali voci di spesa sono irrinunciabili e quali può invece cancellare.
“Che i primi tagli annunciati colpiscano gli studenti, persone senza lobby alle spalle e con un potenziale elettorale limitato, non mi sorprende. Tuttavia, dobbiamo essere consapevoli che gli investimenti e le misure di austerità che si stanno decidendo ora determineranno il futuro della nostra terra. Per questo motivo, la Giunta provinciale deve prendere una posizione chiara e avviare una discussione trasparente e pubblica sui prossimi tagli in cantiere”, dice Paul Köllensperger, capogruppo del Team K in Consiglio provinciale.

In foto, Köllensperger e Ploner

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *