Cronaca Ultime Notizie

Alto Adige. Imminente l’apertura di alcuni sportelli per la gestione dei conflitti

18 Marzo 2021

author:

Alto Adige. Imminente l’apertura di alcuni sportelli per la gestione dei conflitti

“Giustizia riparativa nelle comunità: dalle riflessioni all’azione sul territorio” è un progetto ideato e realizzato dal Centro di Giustizia riparativa della Regione Trentino – Alto Adige in collaborazione con gli Uffici locali di esecuzione penale esterna e di servizio sociale per i minorenni e finanziato dalla Cassa delle Ammende.

La giustizia riparativa (restorative justice in inglese) punta sulla partecipazione attiva della vittima, del reo e della stessa comunità civile. In sostanza, anziché delegare allo Stato, sono gli stessi attori del reato a occuparsi di ovviare alle conseguenze del conflitto occupandosi della riparazione, della ricostruzione e della riconciliazione, con l’obiettivo non di punire ma di rimuovere le conseguenze del reato attraverso l’incontro tra le parti e con l’assistenza di un mediatore terzo e imparziale.

Il progetto, in corso di realizzazione nelle Comunità comprensoriali del Burgraviato e della Valle Isarco in Alto Adige, della Vallagarina, della Valsugana e della Val di Fassa in Trentino, grazie alla collaborazione delle Comunità e di molte realtà anche del privato sociale, prevede anzitutto l’apertura di uno Sportello di gestione dei conflitti.
Presso questo sportello una mediatrice dedicata potrà, in prima battuta, ascoltare ed in seguito supportare i cittadini nella gestione di situazioni di conflittualità, attraverso il dialogo e l’incontro.

Lo Sportello territoriale, già attivo in Valsugana e Vallagarina e a breve in tutti gli altri territori, è un servizio gratuito, il contenuto degli incontri è confidenziale e vi si può accedere previo appuntamento.

L’apertura dello sportello è una delle azioni di un più ampio progetto di sensibilizzazione, informazione e diffusione dei principi e valori ai quali la giustizia riparativa si ispira.
Nei prossimi mesi verranno realizzati altri interventi ed eventi pubblici ai quali sarà invitata tutta la popolazione. Per ulteriori informazioni email: sportellogr@gmail.com.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *