Cronaca Ultime Notizie

Alto Adige. Carabinieri impegnati in numerosi controlli nel fine settimana, diverse sanzioni

8 Marzo 2021

author:

Alto Adige. Carabinieri impegnati in numerosi controlli nel fine settimana, diverse sanzioni

L’ultimo fine settimana è stato orientato al controllo del territorio da parte dei militari del Comando Provinciale di Bolzano. Particolare attenzione è stata rivolta al contenimento della pandemia da COVID-19 attraverso l’accertamento del rispetto delle prescrizioni previste. Le verifiche, scaturite in ottemperanza all’ordinanza del Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, sono state condotte nella giurisdizione delle nove Compagnie Carabinieri dislocate su tutto il territorio altoatesino. In totale sono state controllate quasi di 1500 persone e più di 1000 veicoli, molti di essi anche nella fascia oraria del cd. “coprifuoco”. La maggior parte delle persone controllate ha dimostrato un valido motivo per lo spostamento, mentre quattordici di esse sono state sanzionate perché non mantenevano il previsto distanziamento ovvero perché sprovviste dei dispositivi di protezione individuale.
Nello specifico a Salorno, nella corso della mattinata di sabato, nei pressi di un bar, a seguito di alcune segnalazioni di cittadini preoccupati per la diffusione del contagio, sono state trovate sette persone (cinque donne e due uomini tutti tra i  24 ed i  50anni) che all’esterno dell’esercizio pubblico sostavano non ottemperando alle norme previste il distanziamento e privi dei dispositivi di protezione individuali. Gli stessi sono stati prima identificati, quindi sanzionati amministrativamente, e poi invitati a fare ritorno presso le proprie abitazioni, considerato che non hanno addotto alcun motivo valido per rimanere in tal posto. Sempre a Salorno, ma in orario serale, due uomini di 53 e di 79 anni, sono stati sorpresi dalla pattuglia dei militari della locale Stazione Carabinieri, senza che gli stessi (non conviventi) rispettassero le norme sul distanziamento, sull’uso dei cd. DPI e senza un valido motivo per essere in tal luogo.
A Bolzano una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Bolzano, nella mattinata di sabato ha notato un giovane, noto alle forze dell’ordine di 21 anni, che alla vista dei militari ha provato a nascondersi per eludere il controllo, senza successo, e, non solo non aveva alcun motivo per rimanere dove è stato controllato, quindi contravvenendo alle disposizioni in essere, ma è stato trovato anche in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, e per tale motivo segnalato quale assuntore di droga. Sempre i militari del NORM di Bolzano, nel corso della successiva tarda serata, procedeva nel controllare due cittadini di 30 e 40 anni, che non fornivano alcuna valida motivazione sulla loro presenza in centro città, venendo conseguentemente sanzionati per aver contravvenuto alle disposizioni provinciali.
Infine a Laives, nel corso della serata di domenica, i militari del Comando Stazione hanno controllato un auto con a bordo due persone di origine albanese di 25 e 27 anni, entrambi residenti fuori dal territorio comunale, che non sapevano spiegare la loro presenza in tale posto e sebbene non conviventi sprovvisti di dispositivi Dpi, e per tale motivo sono stati sanzionati secondo le norme vigenti.
Come la settimana precedente, la maggior parte delle persone controllate dai militari è comunque risultata in regola con le prescrizioni impartite, mostrando particolare senso di responsabilità, in relazione alla delicata situazione pandemica.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *