Cronaca Cultura & Società Ultime Notizie

Emanuil Ivanov, vincitore Premio Internazionale Busoni 2019 esordisce alla Scala

6 Febbraio 2021

author:

Emanuil Ivanov, vincitore Premio Internazionale Busoni 2019 esordisce alla Scala

Per la prima volta nella storia del concorso un giovane Premio Busoni debutta al Teatro alla Scala di Milano, il più importante palcoscenico d’Italia ed uno dei più prestigiosi al mondo.
Probabilmente se al principio del 2019 qualcuno avesse detto ad Emanuil Ivanov, classe 1998, che nel giro di appena due anni avrebbe debuttato al Teatro alla Scala non ci avrebbe creduto, o avrebbe per lo meno manifestato un certo scetticismo. Figuriamoci poi se avesse saputo che tale debutto sarebbe avvenuto durante una devastante pandemia, nello scenario che tutti noi ben conosciamo.
Eppure per Ivanov, vincitore dell’ambito Premio Busoni nel 2019, nel mezzo della momentanea battuta d’arresto della vita concertistica si realizza un vero sogno, quello di un concerto sul palcoscenico del Teatro alla Scala che avrà luogo sabato 27 febbraio alle ore 20.00 nell’ambito di una rassegna di concerti in streaming visibili in tutto il mondo sul sito del teatro 
La musica non si ferma, non può fermarsi, ed è uno straordinario segnale di speranza questo brillante debutto di un giovane virtuoso, ancora fresco di studi, agli albori della sua carriera pianistica. Raramente la Scala apre i suoi cartelloni ai recital pianistici, ed è un segno del prestigio del celebre concorso bolzanino il fatto che la scelta sia caduta sul più recente vincitore del suo ambito primo premio.
Nato in Bulgaria nel 1998 Emanuil Ivanov ha incantato la platea del Teatro Comunale di Bolzano e il pubblico che da tutto il mondo ne ha seguito lo streaming, con un’impeccabile esecuzione del Concerto n.2 di Camille Saint-Saëns, aggiudicandosi dopo una lunga serie di prove solistiche e cameristiche il meritato Premio Busoni.
Certo il sopraggiungere della pandemia non ha creato le condizioni più favorevoli per l’avvio di una carriera pianistica ma la Fondazione Busoni-Mahler non è venuta meno all’impegno preso e continua a guardare al futuro. Lo ha recentemente confermato inventandosi un formato completamente nuovo per le sue preselezioni svoltesi nel 2020, in piena emergenza sanitaria, con il Glocal Piano Project, un progetto ambizioso che ha visto 100 giovani talenti del pianoforte sfidarsi in 23 diverse città sparse in tutto il globo di fronte ad una giuria connessa digitalmente per valutarne le performance. I 33 selezionati per le fasi finali voleranno a Bolzano quest’estate per sfidarsi a viso aperto in una delle più entusiasmanti competizioni musicali a livello globale.
Nel frattempo il più recente “ambasciatore” del lascito del pianista, compositore ed intellettuale visionario Ferruccio Busoni, si esibirà alla Scala in un programma che comprende brani di Ravel, Skrjabin e naturalmente Busoni, che potrete ascoltare comodamente da casa sul canale Youtube, Facebook o il sito, del Teatro alla Scala.

Foto. Emanui Ivanov /C concorso internaz. BusoniBz

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *