Cronaca Ultime Notizie

“L’Alto Adige vaccina”: imprese pronte a dare il proprio contributo

14 Gennaio 2021

author:

“L’Alto Adige vaccina”: imprese pronte a dare il proprio contributo

“Prima ci mettiamo in sicurezza e prima tutti noi potremo tornare a vivere e lavorare normalmente. In questo momento il vaccino è l’arma più potente che abbiamo contro il Coronavirus. Le nostre imprese sono parte integrante della società e siamo convinti che faccia parte della nostra responsabilità sociale promuovere il più possibile la vaccinazione. In questo senso ci mettiamo fin d’ora a disposizione per diffondere una ampia e trasparente campagna di informazione, ma anche per organizzare le vaccinazioni nei luoghi di lavoro”. Così il Presidente di Assoimprenditori Alto Adige, Federico Giudiceandrea, sottolinea come le imprese altoatesine siano pronte a continuare a dare il loro contributo nella lotta al Coronavirus.
“Invitiamo l’Azienda Sanitaria e le istituzioni a considerare anche le nostre imprese come parte integrante della strategia per la somministrazione del vaccino. Già in occasione del test di massa a fine novembre abbiamo dimostrato di poter dare un contributo importante sgravando la struttura sanitaria di lavoro e portando un considerevole numero di persone a farsi testare”, ricorda Giudiceandrea.
Le 480 imprese associate ad Assoimprenditori occupano oltre 42.000 persone. “Riteniamo che vaccinare in tempi rapidi anche solo una parte delle nostre collaboratrici e dei nostri collaboratori consentirebbe all’Alto Adige di utilizzare al meglio i vaccini che saranno messi a disposizione della Provincia. Siamo altresì convinti che sia necessaria una massiccia campagna informativa per convincere il maggior numero di altoatesine e altoatesini a vaccinarsi: confidiamo che la maggior parte delle nostre collaboratrici e dei nostri collaboratori capirà l’importanza di farlo e da parte nostra diamo il nostro pieno sostegno a diffondere il materiale informativo tra i dipendenti, naturalmente in collaborazione con i rappresentanti dei lavoratori. Fin dall’introduzione delle regole definite all’interno del protocollo di sicurezza abbiamo dimostrato che questa collaborazione con le organizzazioni sindacali funziona ed è proprio attraverso l’adozione e il rispetto di regole e comportamenti preventivi condivisi che le fabbriche si sono fin qui dimostrate tra i posti più sicuri nel contenimento del Coronavirus”, chiude il Presidente di Assoimprenditori Alto Adige.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *