Cronaca Ultime Notizie

Alto Adige. L’Unione accoglie con favore l’apertura di commercio e gastronomia

5 Gennaio 2021

author:

Alto Adige. L’Unione accoglie con favore l’apertura di commercio e gastronomia

A partire da giovedì, 7 gennaio, l’intero settore commerciale nonché bar e ristoranti, potranno riprendere la propria attività. È quanto hanno deciso il presidente della Giunta provinciale Arno Kompatscher e l’assessore provinciale all’economia Phillip Achammer in accordo con l’Unione commercio turismo servizi Alto Adige. “Siamo molto soddisfatti di questa coraggiosa decisione della Giunta provinciale”, afferma il presidente dell’Unione Philipp Moser.

In base ai decreti nazionali, le aperture, almeno in questa forma, non sarebbero state possibili, e di ciò l’Unione rende merito alla politica provinciale. “Ora il commercio altoatesino può tornare a garantire orari certi orari di apertura”, aggiunge Moser. Dopo le chiusure forzate delle festività natalizia i clienti possono finalmente tornare a disporre dei negozi. E questo è tanto più importante visto che, con il 16 gennaio, prenderanno il via i saldi invernali. Dopo tanti sforzi, i commercianti avevano un estremo bisogno di certezza nella programmazione.

I recenti provvedimenti confermano la linea dell’Unione: qui in provincia il commercio al dettaglio e la gastronomia hanno sempre rispettato le norme vigenti, applicando severe misure di prevenzione e garantendo così la sicurezza degli acquisti nei paesi e città dell’Alto Adige. “Specialmente i ristoranti, con la serrata totale durante le festività natalizie e le chiusure serali di dicembre, hanno segnato gravi perdite di fatturato. Ora, finalmente, i ristoranti potranno riaprire anche alla sera fino alle 22.00, e la gastronomia potrà lavorare anche al fine settimana. In questo modo non sarà solo ripristinata l’offerta per clienti e ospiti, ma anche assicurato un regolare introito per migliaia di collaboratori”, conclude Moser.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *