Cronaca Ultime Notizie

Maltempo, si lavora al ritorno della normalità in Alto Adige

8 Dicembre 2020

author:

Maltempo, si lavora al ritorno della normalità in Alto Adige

Nel comune di Lasa in val Venosta per le 2.000 persone che erano rimaste senza acqua potabile dopo il danneggiamento di una conduttura è stata attivata una soluzione provvisoria. Il corpo dei vigili del fuoco permanente ha portato nel pomeriggio un serbatoio di acqua potabile con 11.000 litri da Lasa a Cengles con un camion e, con il supporto dei vigili del fuoco volontari di Cengles, hanno posato una linea di pompaggio di 700 metri. Questo sistema trasporterà l’acqua al serbatoio che ora rifornisce Cengles e Oris di acqua potabile.
Per quanto concerne la corrente elettrica, l’Agenzia provinciale per la Protezione Civile ha fornito a Talle nel Comune di Scena, Lauregno e Proves dei generatori di emergenza. Ancora 4.200 famiglie sono attualmente prive di fornitura elettrica.
Il servizio strade provinciale è tuttora in servizio permanente, e gli stradini stanno continuando a sgomberare le strade ed effettuare lavori di pulizia, riferisce il direttore del Dipartimento Philipp Sicher. A causa della quantità di neve e degli alberi caduti, delle colate di detriti e delle valanghe, il lavoro si sta rivelando relativamente difficile. Sono ancora chiuse 55 strade, riferisce la Centrale viabilità provinciale. Riaperta in sostitutivi.entrambe le direzioni la statale del Brennero fra Colle Isarco e il Brennero. Chiuse ancora le strade della val Badia e della val Sarentino.
La ferrovia della Val Venosta è tornata in funzione. La linea ferroviaria Bolzano-Merano è riaperta da Ponte Adige. La linea ferroviaria del Brennero è ancora chiusa a causa della frana del Virgolo all’altezza di Bolzano. Neanche la ferrovia della Pusteria funziona. E’ stato attivato ovunque un servizio di bus sostitutivo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *