Politica Ultime Notizie

Bolzano. Modifica al DUP, approvate numerose proposte del Team K

24 Dicembre 2020

author:

Bolzano. Modifica al DUP, approvate numerose proposte del Team K

Transito gratuito in A22 tra Bolzano Nord e Sud, app IO per pagamenti tributi, spostamento delle linee extraurbane di autobus che oggi transitano per Rencio, una nuova corsia ciclabile a Gries, sono molte le proposte avanzate dal Team K approvate dal Consiglio comunale nella seduta di modifica al documento unico di programmazione, un risultato che lascia molto soddisfatti i consiglieri Thomas Brancaglion e Matthias Cologna.
Fin dall’inizio di questa consiliatura, abbiamo scelto con chiarezza di collaborare con la Giunta quando possibile, impegnandoci in un ruolo di opposizione costruttiva, pragmatica – affermano Thomas Brancaglion e Matthias Cologna.
I consiglieri comunicano che il Consiglio comunale si impegnerà a  reperire e stanziare le risorse necessarie per l’apertura gratuita del tratto cittadino dell’A22, limitando il più possibile il cosiddetto traffico di transito dalle strade di Bolzano.
Il Sindaco ha accettato di promuovere l’utilizzo di IO, l’app dei servizi pubblici, per pagare i servizi comunali, così i tributi e le tariffe del Comune e degli enti partecipati, come ad esempio SEAB potranno essere pagati tramite la app IO il prima possibile. Il Comune, inoltre, stanzierà le risorse necessarie per dipingere una corsia ciclabile per ogni senso di marcia dalla fine della ciclabile di via Vittorio Veneto all’altezza di via Rio Molino fino alla ciclabile in piazza Gries.
Considerando che lungo via Rencio transitano quotidianamente 229 corse di bus extraurbani oltre a quelli urbani, la commissione competente valuterà la situazione per intervenire.
Non tutte le proposte del Team K sono state accettate, in particolare la maggioranza ha affossato la richiesta di  ridimensionamento del progetto di garage interrato in piazza Vittoria, nonché l’estensione della ZTL fino a Ponte Talvera e alcuni progetti di prevenzione dell’emarginazione sociale, per i senzatetto e di mediazione urbana e potenziamento di importanti presidi socio-culturali quali le biblioteche di quartiere, i centri civici e i centri giovani. 

Foto, Thomas Brancaglion e Matthias Cologna

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *