Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. In via Roma ultimati 30 nuovi orti urbani

24 Dicembre 2020

author:

Bolzano. In via Roma ultimati 30 nuovi orti urbani

Sono stati ultimati i lavori di realizzazione di 30 nuovi orti urbani in via Roma in prossimità del sottopasso di attraversamento della linea ferroviaria del Brennero. Stamane l’Assessora all’Ambiente del Comune di Bolzano Chiara Rabini ha effettuato un sopralluogo con i tecnici comunali Maria Cecilia Baschieri ,responsabile del Servizio Progettazione del Verde ed il direttore lavori, Franco Nones

Si tratta di un’area di circa 1.000 mq di proprietà comunale che rientra nel “Piano degli Orti urbani” approvato con decisione di Giunta nel 2017. Sono stati realizzati 30 nuovi orti urbani.di 25 mq ciascuno, destinati agli anziani e dotati di un proprio punto d’acqua. Gli orti sono stati divisi da una recinzione in legno. A completamento dell’opera è stata posata una recinzione metallica lungo il confine con la proprietà delle ferrovie ed un’ulteriore recinzione rinforzata sopra il muro perimetrale di contenimento lungo via Roma. L’area è stata attrezzata con casette prefabbricate in legno per il deposito attrezzi, spogliatoio e una zona di ristoro con tavoli, panchine e pergolati per l’ombreggiamento.

I lavori iniziati lo scorso luglio sono terminati nelle scorse settimane per una spesa complessiva di 143.000 Euro.

Il Comune di Bolzano mette a disposizione degli anziani (età minima 60 anni, residenti, in pensione) che ne facciano richiesta e che abbiano i requisiti, piccoli appezzamenti di terreno ad uso orto. Il 3% di questi terreni è destinato, indipendentemente dall’età, a persone disabili.

Gli orti disponibili sono situati: in via Sarentino, località “Prato Volpe”; in via Trento, argine sinistro fiume Isarco; a sud di ponte Loreto
lungo la ciclabile; tra viale Druso e via S. Maurizio; in via Maso della Pieve (dietro il supermercato Lidl); in via Nicolo’ Rasmo/Casanova;
in via Visitazione (tratto tra viale Europa e via del Ronco); in via Gutenberg (dietro il distributore di benzina); in via Lungo Isarco Destro; 
in via Castel Weinegg; in via Milano; in piazza Montessori (Firmian) e ora anche in via Roma.

Per la richiesta di assegnazione, gli interessati devono presentare domanda entro e non oltre il 31 dicembre di ogni anno. L’assegnazione ha durata annuale. La concessione ha una durata massima di 9 anni. Ad oggi vi sono ancora alcune disponibilità.

Foto, a sinistra l’assessora alla Cultura e all’ambiente Chiara Rabini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *