Politica Ultime Notizie

Alto Adige. Via libera all’inserimento dell’edificio Eccel Kreuzer di Bolzano fra i musei gestiti dall’Azienda Musei provinciali

25 Dicembre 2020

author:

Alto Adige. Via libera all’inserimento dell’edificio Eccel Kreuzer di Bolzano fra i musei gestiti dall’Azienda Musei provinciali

L’edificio storico Eccel Kreuzer fra via Portici e via Argentieri a Bolzano, lasciato nel 2016 in eredità alla Provincia dal proprietario Josef Kreuzer, al momento della sua scomparsa, diventa ufficialmente una casa-museo. Prima di Natale la Giunta provinciale ha approvato la trasformazione dell’edificio – di recente restaurato dalla Provincia – in una casa-museo gestita dall’Azienda Musei provinciali. Secondo la volontà del proprietario, il giudice bolzanino Kreuzer, alla sua morte l’edificio e la collezione d’arte e di documenti storici in esso contenuta avrebbero dovuto passare alla Provincia, che in cambio li avrebbe trasformati in museo e aperti alla cittadinanza: alla fine del 2019 vi è stata l’inaugurazione. Con la decisione dell’altro giorno la Giunta provinciale dichiara ufficialmente l’edificio e il suo contenuto struttura museale, demandandone la gestione all’Azienda Musei provinciali in seno alla Ripartizione Innovazione, Ricerca, Università e Musei. I musei dell’Adige sono sotto la diretta competenza del presidente della Provincia Arno Kompatscher.
“La casa-museo Eccel Kreuzer rappresenta un unicum nel panorama provinciale per gli inestimabili tesori artistici e storici che custodisce. L’Azienda Musei Provinciali gestirà d’ora in poi su incarico della Giunta Provinciale questo patrimonio che sarà a disposizione della collettività grazie all’incontro fra la generosità e lungimiranza del suo ex proprietario con la missione di tutela del patrimonio pubblico che l’amministrazione provinciale ha fra le sue priorità” spiega il presidente Kompatscher. L’edificio Eccel Kreuzer ospita una collezione d’arte privata di 1.504 opere di 342 artisti dal periodo 1894 agli anni 2000, oltre a un’ampia documentazione storica, culturale e architettonica risalente al XIII secolo. Ponendola sotto la gestione dell’Azienda Musei Provinciali la casa-museo Eccel Kreuzer viene riconosciuta ufficialmente come struttura museale essendo in linea non solo con gli standard qualitativi previsti dalla legge provinciale sui Musei e le collezioni, ma anche dagli standard internazionali sulle case museo dell’ICOM – International Council of Museums – ed i criteri nazionali del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo. Su decisione della Giunta dal 1 gennaio 2021 anche il Planetarium Alto Adige nel Comune di Cornedo verrà gestito dall’Azienda Musei Provinciali, piú precisamente dal Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige. Finora il Planetarium era stato infatti gestito dal Comune di Cornedo in accordo con la Provincia. Dal 1 gennaio 2021 per motivi organizzativi si è scelto di ricondurlo sotto la competenza del Museo di scienze naturali, soprattutto perché il tema astronomico e dell’origine dell’universo è direttamente attinente alla tematica delle scienze approfondite dal museo bolzanino.

Foto/c-Kreuzer – Erich Dapunt

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *