Ultime Notizie

Alto Adige. Covid-19: da domani le domande per gli aiuti immediati

9 Dicembre 2020

author:

Alto Adige. Covid-19: da domani le domande per gli aiuti immediati

La scorsa primavera la Provincia aveva sostenuto finanziariamente numerosi cittadini e famiglie altoatesine con diversi aiuti, contributi ed assegni. Due settimane fa la Giunta provinciale ha approvato la reintroduzione di questi aiuti finanziari immediati ed a partire da domani, giovedì 10 dicembre, le relative domande possono essere presentate presso le sedi dei Distretti sociali. Per l’assessora provinciale al sociale Waltraud Deeg simili servizi di sostegno diretto rappresentano importanti misure di supporto alla popolazione nella fase di crisi: “Grazie a questi aiuti finanziari potremo fornire aiuto in maniera rapida e efficace a numerosi cittadini e famiglie colpiti dalla crisi. Questo sostegno si rende necessario per sostenere coloro che stanno subendo le conseguenze della crisi ed aiutarli a superare questo difficile momento”.
I criteri per l’aiuto immediato Covid-19, per il contributo straordinario al canone di locazione e per le spese accessorie Covid-19 sono stati adeguati a quanto stabilito nella primavera scorsa. Hanno diritto a questi sostegni lavoratori o autonomi che a causa dell’emergenza epidemiologica hanno dovuto interrompere o ridurre la loro attività lavorativa per almeno 15 giorni dal 1° ottobre. Sono stati introdotti dei limiti di reddito e patrimoniali che fanno riferimento al mese precedente alla presentazione della domanda. E’ stato inoltre aumentato l’importo dell’aiuto immediato Covid-19 alle famiglie fino a 900 euro e la somma verrà erogata al massimo per tre mesi Le domande possono essere presentate sino al 31 marzo 2021 ed hanno validità per tre mesi. Maggior informazioni online sul portale web della Provincia dedicato ai servizi, nella sezione aiuto immediato Covid-19, oppure telefonicamente al numero 0471418006 (lunedì-venerdì, 9-12). La consulenza individuale e la presentazione delle domande vengono effettuate attraverso il Distretto sanitario competente.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *