Cronaca Ultime Notizie

Cucinare con gli avanzi? Si può CTCU insegna

30 Novembre 2020

author:

Cucinare con gli avanzi? Si può CTCU insegna

Ogni anno, infatti, un terzo dei prodotti alimentari destinati al consumo umano va perso o sprecato. Parte del problema è riconducibile al consumo domestico. Grazie a diversi studi e all’iniziativa “Diario dei rifiuti alimentari” del Centro Tutela Consumatori Utenti si è potuto constatare che i cibi che non vengono più percepiti come freschi finiscono nella spazzatura. Questo spreco deriva dal fatto che si acquista più del necessario, si cucina più di quanto si mangia e non si conservano correttamente gli alimenti.
Studi condotti in Germania dimostrano che circa il 16% dei rifiuti alimentari prodotti nelle abitazioni private è costituito da cibo cotto, che in genere finisce nel bidone delle immondizie perché sono state cucinate quantità eccessive o perché gli avanzi non sono stati riutilizzati in tempo.
Per contrastare questo fenomeno, il CTCU raccoglie ricette che prevedono l’utilizzo di avanzi di cibo e/o alimenti non più completamente freschi o in eccedenza.
Una delle ricette per “riciclare” gli avanzi di cucina è la seguente:
Mele al forno con salsa alla vaniglia
Tempo richiesto: circa 45-60 minuti
Ingredienti per 4 porzioni:4 mele
olio o burro per ungere la teglia
4 cucchiai di nocciole o mandorle macinate o tritate oppure scaglie di cocco1 cucchiaio di uvetta
4 cucchiaini di marmellata o miele
una punta di cannella
burro

Per la salsa alla vaniglia:

  • ½ l di latte
  • 2 cucchiai (rasi) di amido alimentare
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • sale
  • 1 baccello di vaniglia o 1 bustina di zucchero vanigliato (in questo caso si utilizza soltanto 1 cucchiaio di zucchero)

  • Preparazione:
  • Lavare le mele intere e togliere il torsolo, preferibilmente con un levatorsolo, quindi sistemarle in una teglia da forno precedentemente unta. Per la farcitura, mescolare le nocciole o le mandorle macinate o tritate oppure le scaglie di cocco con l’uvetta, la marmellata o il miele e la cannella. Premere il ripieno nelle aperture praticate con il levatorsolo e mettere un fiocco di burro su ogni mela, quindi cuocere le mele ripiene in forno a 200°C (180°C con forno ventilato) per circa 30 minuti, fino a quando non saranno morbide. 
  • Per la salsa alla vaniglia, mescolare in una tazza l’amido alimentare con poco latte freddo. Mettere i tuorli d’uovo in una ciotola. Scaldare il resto del latte in una pentola, aggiungere lo zucchero e un pizzico di sale. Tagliare in due il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza, raschiare la polpa e aggiungerla al latte con il baccello. Portare il latte a ebollizione, mescolando continuamente in modo che non bruci. Aggiungere l’amido alimentare mischiato al latte e lasciare bollire per circa ½ minuto, mescolando continuamente. Togliere la salsa dal fuoco ed eliminare il baccello di vaniglia. Mescolare una piccola quantità di salsa con i tuorli d’uovo, quindi incorporare il composto alla salsa calda. Servire le mele al forno accompagnandole con la salsa alla vaniglia
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *