Cronaca Ultime Notizie

Bolzano “Il Teatro è di casa”, lo annuncia l’Assessore, perché il “Teatro non si ferma

8 Novembre 2020

author:

Bolzano “Il Teatro è di casa”, lo annuncia l’Assessore, perché il “Teatro non si ferma

Le nuove misure anti Covid-19 adottate in Alto Adige hanno determinato anche la sospensione degli spettacoli dal vivo in tutta la provincia. Il teatro, però, non si ferma. “In questo momento difficile – sottolinea l’assessore alla cultura italiana Giuliano Vettorato – non vogliamo lasciare soli i cittadini, né i professionisti dello spettacolo e vogliamo mantenere vivo lo spirito del teatro”. Da questa comune volontà nasce il progetto “Il Teatro è di casa”, realizzato grazie all’impegno e alla professionalità del Teatro Stabile di Bolzano e del Teatro Cristallo. Dall’8 novembre e fino a fine anno saranno accessibili gratuitamente oltre 40 contenuti on-line dedicati a spettacoli, backstage, interviste e conferenze disponibili sui canali Youtube dei due teatri.

“Si tratta di un progetto molto importante – evidenzia Vettorato – che, da un lato permette al pubblico di alimentare la passione per il teatro guardandolo da una prospettiva diversa e, dall’altro, garantisce la maggior continuità possibile all’attività oltre che il sostegno dell’intero settore. Entreremo presto di nuovo a teatro – conclude Vettorato – ma per ora lasciamo che sia il teatro a entrare nelle nostre case.”

Fino a fine anno sono previsti più di 40 video-appuntamenti per mantenere vivo lo spirito del teatro. Si parte domenica 8 novembre alle 14.00 sul canale Youtube dello Stabile di Bolzano con la presentazione di uno spettacolo diventato oramai leggendario, che fonde parole e musica dal vivo: stiamo parlando di “Tempo di Chet. La versione di Chet Baker”, scritto da Leo Muscato e Laura Perini che si avvale della musica composta ed eseguita dal vivo da Paolo Fresu, assieme a Dino Rubino e Marco Bardoscia. La programmazione prosegue con il backstage e le interviste dello spettacolo “Peachum”, diretto da Fausto Paravidino e interpretato da Rocco Papaleo. Verranno trasmesse le interviste ai protagonisti degli spettacoli prodotti dal Tsb come Ugo Pagliai, Paola Gassman, Enrico Castellani e Valeria Raimondi, protagonisti di “Romeo e Giulietta. Una canzone d’amore” e le conferenze curate dal Teatro Cristallo, che avranno tra i protagonisti Ambra Angiolini, Moni Ovadia, Cristina De Stefano, Pasquale Profiti, Alberto Conci, Alberto Pellai e Gherardo Colombo. Il palinsesto on-line si arricchisce degli interventi di educazione musicale e storytelling del centro giovanile Cortocircuito.

In calendario inoltre, presentazioni ed estratti degli spettacoli selezionati per partecipare alla Piattaforma Regionale per la circuitazione dello spettacolo dal vivo e le riprese integrali di alcuni Spettacoli Tascabili per le scuole. Per il Teatro Stabile di Bolzano l’intento di articolare e ampliare la comunicazione del mondo teatrale utilizzando media e canali differenti, si rafforza grazie alla collaborazione con Rai Alto Adige per un progetto educativo dedicato all’infanzia e alla nuova partnership con l’emittente locale Video33 per la programmazione di contributi realizzati ad hoc. In fase di progettazione inoltre, un palinsesto on-line realizzato in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, in linea con la collaborazione inaugurata nel marzo scorso.

Foto, da sin. Gaia Carroli, Giuliano Vettorato e Walter Zambaldi@ASP/Laconi)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *