Cronaca Ultime Notizie

Rubano soldi in chiesa, ma i Carabinieri li scoprono

19 Ottobre 2020

author:

Rubano soldi in chiesa, ma i Carabinieri li scoprono

I Carabinieri di Sluderno e Malles, in alta Venosta, hanno intercettato ieri pomeriggio un’auto sospetta, una Fiat Brava, il cui conducente alla vista della pattuglia ha cercato di fuggire. Dopo un dopo un breve inseguimento, l’auto  è stata raggiunta e bloccata. I due occupanti, entrambi con precedenti penali per reati contro il patrimonio, erano in  possesso di monete per un totale di 245,50 euro e di tre stecche di metallo rivestito da materiale gommoso.  Questi erano gli arnesi con i quali i due ladruncoli penetravano nelle cassette  delle offerte poste nelle navate delle chiese ed estraevano le monete contenute. I due fermati sono stati denunciati per i reati di furto aggravato e possesso ingiustificato degli arnesi per l’estrazione dei quattrini senza rompere lo sportello o la serratura. Si tratta di un settantaduenne brissinese e un quarantatreenne originario del Portogallo, entrambi già noti alle forze dell’ordine e alla giustizia.
Sono ora in corso, presso varie parrocchie della Val Venosta, le indagini mirate a risalire ai luoghi dei furti, sebbene la cosa non sia facile poiché alcuni parroci, già contattati, hanno riferito della impossibilità di sapere quanti soldi vi fossero nelle cassette delle elemosine.

Foto. Le monete sequestrate@CarabinieriSluderno-Malles

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *