Cultura & Società Ultime Notizie

Presentata questa mattina la Stagione 2020/2021 del Teatro di Meano

3 Ottobre 2020

author:

Presentata questa mattina la Stagione 2020/2021 del Teatro di Meano

Dopo mesi di collegamenti virtuali e spettacoli sospesi, finalmente il Teatro di Meano è pronto a riaprire le sue porte per la stagione 2020-2021, con la voglia di incontrare nuovamente il proprio pubblico e condividere insieme “fuori dagli sche(r)mi” le emozioni che il teatro sa regalare. Anche quest’anno la stagione teatrale è molto variegata e alterna diversi tipi di linguaggi teatrali. Il programma è stato presentato ieri nel corso di una conferenza stampa da Denis Fontanari (direttore artistico del Teatro di Meano) e da Anna Brugnara (presidente T.I.M. – Teatro Instabile di Meano).
La stagione professionale – organizzata da ariaTeatro – prevede sei appuntamenti, che prenderanno il via venerdì 30 ottobre con Due. Una storia d’amore. La stagione proseguirà successivamente con La Rosa bianca (23 gennaio), che prende spunto da una pagina di storia del Novecento, È bello vivere liberi! (5 marzo) di Marta Cuscunà, Kholhaas (27 marzo), un fatto di cronaca realmente accaduto nella Germania del 1500. Completano la rassegna Bye bye Blackbird (4 dicembre), la nuova produzione firmata ariaTeatro, e Eva (21 novembre), tratto da Il diario di Eva di Mark Twain. Ai sei appuntamenti si aggiungono due FuoriStagione, La regia (26 febbraio) e L’arcipelago dei coralli (8 maggio), ed il concerto del cantautore torinese Bianco previsto per sabato 28 novembre.
La programmazione 2020-2021 comprende inoltre sei appuntamenti di Teatro Ragazzi, a partire dal 25 ottobre con Siamo tutti sulla stessa Arca, proseguendo con un classico come Pippi Calzelunghe (17 gennaio), e con 3 racconti dedicati alla clownerie: Il piccolo clown (14 febbraio) A beautiful clown (15 novembre) e Clownerentola (13 dicembre), Ultimo appuntamento della rassegna domenica 14 marzo con Un nido color fucsia de Il Teatro delle quisquilie.
Infine, ci sarà spazio anche per la consueta stagione amatoriale che si presenta al via con sei appuntamenti mensili, organizzati dal T.I.M. – Teatro Instabile di Meano, di cui alcuni in lingua dialettale e altri in italiano. Gli appuntamenti inizieranno il 17 ottobre e proseguiranno fino al 14 marzo, ospitando anche una compagnia di Negrar.

Foto, Kohlhaas.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *