Cultura & Società Ultime Notizie

Il Teatro Stabile di Bolzano non si ferma

29 Ottobre 2020

author:

Il Teatro Stabile di Bolzano non si ferma

Grazie all’ordinanza provinciale del 25 ottobre lo Stabile di Bolzano conferma le sue molteplici attività. Primo appuntamento nella Sala Grande del Teatro Comunale di Bolzano sarà con l’attesissima produzione del Tsb “Peachum” dal 5 all’8 novembre. L’orario delle recite serali è stato anticipato alle 20.00.

Il cuore del teatro Italiano batte, in questo preciso momento, a Bolzano e provincia, dove l’ordinanza provinciale che ha fatto seguito al DPCM del 24 ottobre, ha permesso con decisione ponderata e illuminata, la prosecuzione delle stagioni teatrali, pur limitando il numero di spettatori a 200 a serata ove possibile. Proseguono da settimane al Comunale di Bolzano le prove di “Peachum”, spettacolo che Fausto Paravidino ha scritto per il Tsb ispirandosi a Un’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht, che vede per la prima volta Rocco Papaleo collaborare con lo Stabile di Bolzano nei panni del re dei mendicanti Peachum. In scena, a fianco a Papaleo/Peachum troveremo il suo rivale Micky/ Paravidino. Completano la compagnia Federico Brugnone, Romina Colbasso, Marianna Folli, Iris Fusetti e Daniele NataliLo spettacolo debutterà in prima assoluta giovedì 5 novembre al Comunale di Bolzano, dove rimarrà in scena fino a domenica 8 novembre. Per consentire maggior agio agli spettatori nel fare ritorno a casa dopo lo spettacolo, le recite serali sono state anticipate di mezz’ora, quindi giovedì 5, venerdì 6 e sabato 7 novembre lo spettacolo inizierà alle 20.00 e non alle 20.30. Domenica 8 novembre la recita pomeridiana si svolgerà come di consueto alle 16.00.

In questi giorni il Tsb sta riplasmando il tour, coproduzione tra Stabile di Bolzano e Teatro Stabile di Torino, che secondo i piani dovrebbe toccare Torino, Genova, Trieste, Venezia, Trento, Pergine ma anche Taranto, Bari e Ferrara.

Agli ultimi giorni di prova anche “Romeo e Giulietta. Una canzone d’amore”, spettacolo coprodotto assieme al Teatro Stabile del Veneto, che ha conosciuto presentato un’anteprima nazionale nell’ambito del Festival shakespeariano dell’Estate Teatrale Veronese lo scorso 11 settembre. In scena interagiscono due mondi teatrali differenti: quello dell’irriverente compagnia Babilonia Teatri, vincitrice del Leone d’Argento alla Biennale 2016 di Venezia e quello rappresentato dalla coppia di mostri sacri Ugo Pagliai e Paola Gassman. Il debutto dello spettacolo era previsto per il 29 ottobre al Goldoni di Venezia. Anche in questo caso, lo Stabile sta riprogrammando la tournée. Si svolgeranno regolarmente tutti gli spettacoli previsti in Alto Adige nell’ambito dell’iniziativa Piattaforma Regionale per lo Spettacolo professionale dal vivo.

Presso le casse del Teatro Comunale di Bolzano e on-line sono acquistabili i biglietti per le recite bolzanine, oltre che per tutta la stagione 2020/2021. Informazioni 0471 301566

Foto, Fausto Paravidino

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *