Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Riapre la Claudiana, la Scuola Superiore di Sanità

1 Ottobre 2020

author:

Bolzano. Riapre la Claudiana, la Scuola Superiore di Sanità

Tutti ai blocchi di partenza. La Scuola Provinciale Superiore di Sanità riapre i battenti. “Finalmente il campus si rianimerà di nuova vita, e questo è certamente un bene! La Claudiana è un luogo di incontro, per imparare stando insieme. E così deve rimanere! Anche se l’emergenza Coronavirus ha modificato alcune procedure e parte delle lezioni si terranno online, faremo del nostro meglio per garantire condizioni di normalità. È bello avervi qui! Vi auguriamo il meglio e che possiate divertirvi e rimanere in salute”, sono state queste le parole con cui la dirigenza dell’istituto ha salutato gli studenti e soprattutto le matricole. La prima a prendere la parola è stata Marianne Siller, direttrice dell’Azienda Sanitaria della Provincia Autonoma di Bolzano, che ha parlato dell’importanza delle professioni sanitarie in periodi di emergenza. Dopo l’inaugurazione ufficiale da parte del presidente Klaus Eisendle, gli studenti sono stati accolti dai responsabili dei corsi e dai tutor.

Nell’ambito delle misure contro la diffusione del Coronavirus, anche la quotidianità alla Claudiana ha subito cambiamenti. All’università sono ora in vigore rigide regole comportamentali che aiutano a prevenire l’infezione. Soprattutto gli studenti, che in futuro eserciteranno una professione sanitaria, sono tenuti a seguire le regole del campus in modo esemplare. Per questo motivo, sono previsti corsi di formazione sulle misure di sicurezza, che vengono svolti dagli studenti del corso di laurea “Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro”. Le regole principali riguardanti il corretto uso delle mascherine, la distanza di sicurezza, l’obbligo di disinfezione, le raccomandazioni concernenti il contatto con gli altri, gli assembramenti, ecc. saranno illustrate anche in una newsletter. L’accesso alla Claudiana è vietato a tutti coloro che hanno una temperatura corporea superiore ai 37,5°C. Inoltre, l’entrata e l’uscita sono severamente regolamentate in tutte le aree della scuola.

Il contributo della Claudiana durante l’emergenza Coronavirus
Dall’inizio della pandemia, il sistema sanitario ha avuto bisogno di tutto l’aiuto possibile, soprattutto durante il periodo del lockdown. Anche il Presidente della Claudiana ha lodato la buona coesione e l’impegno mostrato dallo staff della Claudiana. I tutor si sono offerti volontari per lavorare in ambito clinico o hanno dato una mano nei vari reparti dell’azienda sanitaria. Molti si sono resi subito disponibili, senza alcun problema. Abbiamo così potuto constatare per l’ennesima volta quanto siano importanti per la nostra provincia le professioni insegnate alla Claudiana”, ha detto il presidente Klaus Eisendle.
Le professioni sanitarie prestano il loro prezioso servizio all’interno di ospedali, laboratori, case di cura e assistenza e nelle postazioni mobili. La formazione professionale alla Claudiana garantisce che il sistema sanitario altoatesino continui a fornire servizi professionali a beneficio di tutta la popolazione della nostra provincia.

Foto, Eisendle, Siller, Comploy e Bocchio.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *