Merano. Una chiusura per Covid che desta preoccupazione

25 Settembre 2020

author:

Merano. Una chiusura per Covid che desta preoccupazione

La chiusura temporanea dell’Istituto Gandhi di Merano dovuta a vari casi di Covid-19 desta preoccupazione, dichiara il sindaco Paul Rösch, rinnovando l’appello al rispetto delle misure di contrasto all’epidemia. “Sono convinto che le scuole adottano tutte le precauzioni del caso“, dichiara Rösch. “A maggior ragione è preoccupante constatare che il virus continua a circolare.“ Il sindaco esprime solidarietà alle persone contagiate e a studenti e famiglie interessati dalla chiusura. A partire da lunedì, per due settimane alunni e insegnanti del Gandhi saranno impegnati nelle lezioni a distanza.
Il ritorno alla didattica a distanza riguarda la principale scuola superiore in lingua italiana di Merano, frequentata da oltre 700 alunni e luogo di lavoro per più di 100 docenti. „Il primo obiettivo è contenere le conseguenze del contagio per i diretti interessati e impedire la trasmissione del virus ad altri soggetti”, dichiara il sindaco, esprimendo piena fiducia alle autorità sanitarie.
A Merano, gli istituti scolastici che hanno fatto registrare casi di Covid-19 sono ormai due. Oltre che al Gandhi, anche alle scuole secondarie di primo grado Peter Rosegger alcuni test sono risultati positivi. “Questi contagi ci fanno capire quanto sia vulnerabile il sistema, nonostante siano state adottate notevoli misure di sicurezza. Dimostrano anche quanto sia importante che ogni singolo membro della società faccia la sua parte per contenere il contagio”, dichiara Rösch, ricordando le principali regole di comportamento: distanza di almeno un metro, mascherina, lavaggio delle mani.

Foto, Paul Rösch.

One Comment
  1. Teresa

    Chiunque vada a fare un bel giretto sotto i Portici potrà vedere che i bar hanno i tavolini all'esterno alla stessa distanza degli anni scorsi. I clienti (incoscienti!) sono seduti allegramente senza mascherine uno attaccato all'altro, mentre il personale e i gestori, interessati solo ai soldi (da bravi Südtiroler) fanno finta di niente e incassano felici. Il problema, però, sembra essere solo la scuola...

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *