Sport Ultime Notizie

L’SSV Loacker Bozen Volksbank resta imbattuto

27 Settembre 2020

author:

L’SSV Loacker Bozen Volksbank resta imbattuto

Un SSV Bozen particolarmente brillante nel primo tempo sabato sera presso il Pala Gasteiner a Bolzano ha battuto l‘Acqua & Sapone Junior Fasano per 32:27 e prosegue la Serie A Beretta a pieni punti, concludendo da imbattuto anche la quarta giornata.

L’avvio dei bolzanini è stato impetuoso: dopo un solo minuto grazie alla rete di Vito Claudio Marino e dell’acciaccato Giulio Venturi si era già sul 2:0. Albin Jarlstam e Tommaso De Angelis nei minuti seguenti hanno segnato le reti del 2:2, seguite però dai fuochi d’artificio dei biancorossi in attacco. All’ottavo minuto Dean Turkovic ha trasformato il primo tiro da sette metri della partita e con il goal del 6:2 ha portato i bolzanini a quattro reti di vantaggio.

Da quel momento in poi l’attacco del Fasano si è dovuto arrendere al portiere bolzanino Pedro Hermones. Il brasiliano ha parato quasi ogni tiro di Jarlstam e compagni, dando così l’opportunità alla propria squadra di aumentare il distacco. Il team di Sporcic ha sprecato quest’occasione e al 17° minuto ha permesso al Fasano di riavvicinarsi con la rete del 10:7. Gli altoatesini si sono rapidamente ripresi e il pallonetto con cui Martin Sonnerer ha superato l’ex bolzanino Vito Fovio al 22° ha portato il vantaggio dei biancorossi a sei reti. Fino alla fine del primo tempo si è ripetuta la stessa immagine davanti agli occhi dei 100 spettatori presenti nel Pala Gasteiner: la porta di Hermones è sembrata murata e l’attacco bolzanino ha infilato una rete dietro l’altra. Segnando, alla sirena dell’intervallo, la rete del 19:8 a porta vuota Hermones ha messo momentaneamente fine a una prestazione individuale eccezionale, ma anche l’intero team ha impressionato positivamente.

I giovani di Sporcic danno prova di bravura

Un minuto dopo il cambio di campo Dean Turkovic ha segnato la rete del 20:8, portando il vantaggio a 12 lunghezze. Il Fasano non si è dato per vinto ed è sembrato cambiato dopo l’intervallo. Il team pugliese non ha però impaurito i bolzanini. I giocatori del Fasano hanno ridotto lo scarto con potenti tiri dalla distanza, ma l’attacco bolzanino ha risposto facendo finire la palla in rete.

Il grande vantaggio ha permesso inoltre all’allenatore giocatore Mario Sporcic di dare la possibilità di giocare ad alcuni giovani biancorossi. Due di loro, Jonas Walcher e Jonas Rossignoli, hanno pure segnato mandando in visibilio i tifosi.

Al 57° minuto, quando Emiliano Franceschetti ha ridotto il distacco a 30:26, l’SSV Loacker Bozen Volksbank ha dovuto fare uno sforzo. La successiva azione in attacco degli ospiti si è conclusa nelle mani dello splendente Pedro Hermones e nel contrattacco Dean Turkovic ha riportato il vantaggio su 5 lunghezze. L’ultima spinta offensiva degli ospiti è stata così interrotta e negli ultimi secondi di gioco Martin Sonnerer ha segnato la rete del 32:27 finale per l’SSV Bozen.

Dichiarazioni post-partita:

Mario Sporcic (Allenatore giocatore dell‘SSV Loacker Bozen Volksbank): “Sono molto soddisfatto della mia squadra, abbiamo lottato come leoni. Ho potuto dare un’occasione anche ai giovani giocatori del Bolzano e ne sono molto contento. Giocare di nuovo davanti al pubblico di casa è stato fantastico e credo che con la nostra prestazione abbiamo soddisfatto i tifosi.”

Francesco Ancona (allenatore dell‘Acqua & Sapone Junior Fasano): „Chi gioca un primo tempo così sul parquet di Bolzano non si merita di più. Non sono arrabbiato per gli errori tattici e tecnici della mia squadra, quello che mi fa arrabbiare è l’atteggiamento. In un campionato così equilibrato non possiamo permetterci altre partite del genere, se no diventa molto faticoso.”

SSV Loacker Bozen Volksbank – Acqua & Sapone Junior Fasano 32:27 (19:8)

SSV Loacker Bozen Volksbank: Hermones 1, Rottensteiner; Greganic 5, Marino 2, Kammerer, Miachel Pircher, Piha, Rossignoli 1, Sonnerer 5, Sporcic, Paul Pircher, Starcevic 4, Turkovic 6, Udovicic 4, Venturi 3, Walcher 1.

Acqua & Sapone Junior Fsasano: Fovio, Vinci, Sibilio; Angeloni 1, Angiolini 1, Beharevic, Tommaso De Angelis 2, Alessandro De Angelis, De Santis, Franceschetti 3, Jarlstam 10, Messina 3, Notarangelo 5, Pignatelli, Pugliese 2.

Arbitri: Angelo Castagnino/Sebastiano Manuele.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *