Cultura & Società Ultime Notizie

Kafka a Merano #restart

29 Settembre 2020

author:

Kafka a Merano #restart

Nella primavera del 1920 l’impiegato e scrittore praghese Franz Kafka (1883-1924), ammalatosi di tubercolosi, soggiornò per cure a Merano e a Maia Bassa. Il 2020 – a cent’anni dalla sua permanenza in riva al Passirio – diventa così l’anno dedicato a Kafka.

L’intento è duplice: da un lato si vuole porre l’accento sul soggiorno meranese di uno dei più significativi protagonisti della letteratura moderna. Dall’altro si vuole studiare un capitolo della storia contemporanea spesso trascurato dalla “grande” storiografia, il periodo a cavallo tra il 1918 e il 1922, che per il Tirolo meridionale fu un momento storicamente e socialmente cruciale e al contempo ricco di avvenimenti culturali.

Molte delle iniziative che erano state programmate in modo minuzioso e complesso per la primavera 2020, sono state purtroppo disdette a causa del Covid e le regole di distanziamento ad esso connesse. Seguendo il motto dei/lle coordinatori/trici del progetto Patrick Rina, Veronika Rieder e Marlene Messner “Kafka non può morire” ora si riparte.

La cerimonia inaugurativa con Helena Janeczek e Reiner Stach, il convegno tematico interdisciplinare e il matinée letterario si terranno durante il secondo fine settimana di ottobre presso la scuola FOS Merano, ex-Hotel Emma, ovviamente in osservanza delle direttive COVID. In programma vi sono di nuovo anche le passeggiate sulle tracce del grande scrittore e il salone letterario dedicato a Milena Jesenskà presso il Museo delle Donne.

Tra le varie iniziative vi sono due novità: l’anteprima del film “Das gefrorene Meer in uns“ di Verena Gruber e Günther Neumayr e un interessantissimo dialogo tra Patrick Rina e l’esperto di letteratura Wolfgang Martynkewicz sul 1920, che potrete seguire comodamente online da casa oppure all’urania meran.

Gli scritti di Kafka con le sue minacciose immagini oniriche e le sue inquietanti fantasie non si sono mai collocati meglio che in questo nostro periodo – diciamolo pure – alquanto “kafkiano”.
Invitiamo tutti gli interessati a tuffarsi assieme in questo mondo e a rivivere la città di Merano come era nel 1920.

A causa delle attuali disposizioni Covid è necessario iscriversi in anticipo a tutte le manifestazione a cui si desidera partecipare: info@urania-meran.it, 0473 220219, oppure dalla  homepage 
https://urania-meran.it/it/progetti/kafka-a-merano/.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *