Cultura & Società Ultime Notizie

Bressanone, il nuovo centro culturale Astra festeggia l’apertura e inizia stagione

8 Settembre 2020

author:

Bressanone, il nuovo centro culturale Astra festeggia l’apertura e inizia stagione

Bressanone ha un nuovo centro culturale! Il 12 settembre l’Astra sarà ufficialmente inaugurato. A partire dalle 11 del mattino numerosi protagonisti dell’ambito culturale dell’Alto Adige si esibiranno in tutta la casa con progetti interdisciplinari all’insegna del motto “Astra Voci d’apertura”.
Dal 2012 diverse persone attive in campo culturale si sono avvicinate all’ex cinema ed hanno realizzato primi progetti artistici e culturali nella sala fatiscente. Ben presto è nato il desiderio di adattare la casa a manifestazioni regolari. Dopo ampi lavori di ristrutturazione, l’Astra ha ospitato per ben dieci mesi concerti, cinema, feste di scambio di vestiti, poetry slam e presentazioni di libri e workshop e la scena brissinese si è così avvicinata alla casa per la seconda volta. Durante la conferenza stampa, i responsabili ed i rappresentanti del Comune hanno fatto un riassunto della prima stagione e hanno anticipato ciò che verrà. “D’ora in poi, l’Astra offrirà spazi liberi per lo sviluppo e la realizzazione di condizioni ideali per arte e cultura giovane, innovativa e sperimentale. Il programma della giornata di apertura ne mostrerà il potenziale e l’orientamento”, è soddisfatto il sindaco parlando della nuova struttura. Il consiglio comunale responsabile del centro culturale si riferisce all’ampio lavoro degli scorsi mesi: “Abbiamo lavorato intensamente all’orientamento e all’immagine del nuovo centro. Ora potrà finalmente partire”.
La giornata di apertura del 12 settembre si chiama “Astra Voci d’apertura”. “Per l’occasione abbiamo commissionato opere a giovani artisti di Bressanone e dintorni”, dice la coordinatrice Anna Magdalena Wenter. In collaborazione con Anna Heiss è stato creato un programma vario, con commissioni di opere affiancate da altre già esistenti. Nella Sala Grande verranno proiettati più volte spettacoli cross-genere e film: Arno Dejaco e Laura Zösch mostreranno la performance sonora “Welcome”. Il testo di Miriam Unterthiner “Mein Brenner” sarà presentato in prima assoluta da VokalEnsemble2000 (direttore: Maria Craffonara) e accompagnato dal sound artist Stefano Bernardi. Flora Orciari eseguirà per la prima volta il brano di danza audiovisivo “Sotto la montagna” di Sabrina Fraternali. Il musical documentario “RIAFN” di Hannes Lang sarà presentato dal Film Club di Bressanone. Inoltre, si potranno vedere diversi interventi artistici: installazioni di AliPaloma, una mostra collettiva dell’Associazione Artisti dell’Alto Adige nell’ambito del progetto di cooperazione ASTRA ART e una mostra storica sulla movimentata storia della casa. Ci sarà anche una sorpresa: la sera, il probabilmente più famoso duo pop di Bressanone suonerà un esclusivo concerto sul tetto dell’Astra. La giornata si concluderà con la jam session “Cave Jam”.

Con l’apertura, l’Astra inizierà la nuova stagione. Per i prossimi mesi è previsto un mix di eventi ospiti, eventi propri e progetti di cooperazione. L’Astra collaborerà tra l’altro con il Film Club, le associazioni culturali locali e l’Unione Autrici Autori Sudtirolo.
“Inoltre, tutte le sale possono essere affittate per eventi culturali”, afferma Patrick Silbernagl, presidente di ASM Bressanone SpA, alla quale il Comune di Bressanone ha affidato la gestione dell’Astra. “Il nostro gruppo target principale è costituito da giovani organizzatori, giovani artisti e operatori culturali.”

Una prima impressione della futura apparizione della nuova Astra sarà data il giorno dell’inaugurazione, il 12 settembre. L’ingresso è gratuito. Per gli eventi nella sala principale è necessaria la registrazione tramite il sito web di Astra. Anche il programma dettagliato è disponibile qui: astrabx.com.
Foto, Astra/c-Hannes Niederkofler.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *