Cultura & Società Ultime Notizie

BOLZANO FESTIVAL BOZEN, Haydn in Cortile

20 Agosto 2020

author:

BOLZANO FESTIVAL BOZEN, Haydn in Cortile

22.08

11.00 h – Cortili INCIS (via Dante 1)

19.00 h – via Crispi 38 (Ristorante Jona) + Cortili INCIS (piazza Vittoria 13)

29.08

11.00 h – Cortili INCIS (via Dante 1) +  via Crispi 38 (Ristorante Jona)

19.00 h – vicolo del Bersaglio 9 + via Firenze 11 + piazza Vittoria 13

Nella calura delle lunghe giornate d’agosto i cortili di Bolzano si trasformano in colorati serragli musicali. Si aprono le finestre e i balconi, si spengono le radio e gli schermi, e si lascia spazio alla musica. Con la rassegna Haydn in Cortile, violini, flauti, trombe, corni, viole, contrabbassi ed ogni altra sorta di strumento musicale abbandona il suo posto in Auditorium per venire sotto casa vostra a portare la musica dal vivo che per tanti mesi è mancata dalla nostra quotidianità.

Il 22.08 alle ore 11.00 nel cortile di via Dante troveremo un quartetto d’archi dell’Orchestra Haydn con una delle partiture più divertenti e suggestive del repertorio cameristico, il Quartetto op. 96 “Americano” di Antonin Dvořák. Fin dal primo movimento una melodia travolgente ci porta nelle praterie degli indiani d’America, nelle cittadine di frontiera con le loro canzoni popolari. Tra ritmi di danza e struggenti melodie esotiche il musicista boemo condensa in questi quattro movimenti tutte le suggestioni dei suoi anni americani.

Alle 19.00 altri tre ensemble si esibiranno contemporaneamente in tre diversi cortili. Nel primo in via Crispi 38 (cortile interno Ristorante Jona), un ensemble di 6 musicisti eseguiranno il famosissimo Canone di Pachelbel, la Suite di Telemann Burlesque de Quixotte, alcuni brani del Quintetto “La Trota” di Schubert e per finire le Quattro Stagioni di Astor Piazzolla per pianoforte e quintetto d’archi. Contemporaneamente nel condominio INCIS di piazza Vittoria 13 un altro gruppo di 6 strumenti ad arco propone un programma variegato che va dall’Estate di Vivaldi al Quartetto op. 33/5 di Haydn, cui si aggiungono il Canone di Pachelbel e Over the Rainbow di Arlen.

L’ultimo cortile, in via Firenze 11 ospita invece un quartetto d’archi che propone il Quartetto in do maggiore KV 157 di Mozart, un valzer di Brahms, il celebre tango di Piazzolla Adios Nonino, e alcuni classici della tradizione musicale napoletana, per concludere poi con Ragtime Dance di Scott Joplin.

L’ultimo appuntamento della rassegna, il 29 agosto vedrà gli stessi programmi eseguiti in altri 5 cortili sempre alle 11.00 (via Dante 1, via Crispi 38) e alle 19.00 (vicolo del Bersaglio 9, via Firenze 11, Piazza Vittoria 13).

L’ingresso ai concerti è libero ma i posti sono limitati. È fortemente consigliata la prenotazione che può avvenire alle casse del Teatro Comunale oppure online al sito www.ticket.bz.it, oppure via mail all’indirizzo info@ticket.bz.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *