Politica Ultime Notizie

Anche in tempo di crisi la cooperazione funziona

20 Agosto 2020

author:

Anche in tempo di crisi la cooperazione funziona

Negli ultimi mesi la cronaca ha descritto il movimento cooperativo come un sistema complessivamente in crisi. Qualche volta si è addirittura affermato che la crisi sarebbe così pervasiva e profonda da far sì che la cooperazione non sia più da considerare uno dei protagonisti dell’economia locale e del mondo del sociale – sostengono Daniele Moretti, Alex Castellano, Alessandro Huber e Marco Alberto in una nota al giornale.
I quattro esponenti del PD locale fanno presente che la realtà, però, è molto diversa, tanto che la crescita ha interessato soprattutto la cooperazione sociale, quella di lavoro, le cooperative di prodotti agricoli e di allevamento e le cooperative di trasporto. Quella della cooperazione – secondo uno studio del prof. Carlo Borzaga, presidente di Euricse (European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises di Trento), che abbiamo avuto modo di studiare approfonditamente – è la realtà che, dopo la crisi del 2008, ha registrato il miglior aumento dei tassi di crescita del reddito da lavoro, fanno presente Moretti, Castellano, Huber e Alberto, che rammentano che in provincia di Bolzano la cooperazione presenta una significativa crescita anche per quanto riguarda l’occupazione. La cooperazione, quindi, è tutt’altro che un settore in crisi o in via di ridimensionamento e il suo peso risulta decisamente rilevante a livello sia economico-occupazionale che nella formazione dell’offerta di servizi sociali, educativi e sanitari, ribadiscono i quattro rappresentanti del PD.
In questo periodo – spiegano – così difficile e di grandi incertezze tanti giovani e meno giovani si sono messi spontaneamente a disposizione delle proprie comunità portando il loro contributo, in particolare a sostegno delle persone più fragili. Molti di loro hanno saputo trovare soluzioni originali e innovative per rispondere alle difficoltà, grazie anche alla loro visione del futuro e alla familiarità con le nuove tecnologie. I progetti e l’aiuto che in questo periodo particolare sono stati resi alla città e alla cittadinanza hanno dimostrato quanto sia importante il lavoro e il volontariato all’interno del mondo del sociale, dell’associazionismo e nel mondo delle cooperative. Hanno preso vita, infatti, esperienze concrete che è importante poter riproporre a breve termine: siamo particolarmente sensibili a questi temi, perché è importante lavorare affinché nessuno venga lasciato indietro, specialmente sostenere gli anziani che in questo periodo hanno probabilmente risentito maggiormente della crisi sanitaria.
L’aspetto normativo ha sempre mostrato qualche difficoltà nell’approcciarsi al settore, tanto che la stessa riforma del terzo settore risulta essere ancora migliorabile. Sarà quindi necessario un confronto serio su queste tematiche per le quali siamo impegnati e disposti ad aprire tavoli di lavoro che coinvolgano tutti i protagonisti, affinché si possano ottimizzare gli interventi a favore della Società – concludono Daniele Moretti, Alex Castellano, Alessandro Huber e Marco Alberto.

Foto, Castellano, Moretti, Huber e Alberto.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *