Politica Ultime Notizie

14 ventate di aria fresca per il Comune di Chiusa

11 Agosto 2020

author:

14 ventate di aria fresca per il Comune di Chiusa

Elezioni comunali 2020 / Chiusa. La lista civica ‘Aria fresca’ si presenterà alle elezioni comunali del 2020 con 14 candidati. “Abbiamo la pretesa di portare quella ventata di aria fresca in Comune di cui c’è tanto bisogno”, riferisce Stefan Perini, capolista e candidato sindaco di ‘Aria fresca’. Nelle proprie fila ci sono diverse persone nuove, giovani e motivate , ma anche alcuni dei componenti ‚storici‘ della lista, che per propria scelta passano ora in seconda linea. La lista parte con la pretesa di rivolgersi non solo alla città di Chiusa, ma anche alle frazioni di Lazfons, Verdignes e Gudon e a tutti i gruppi linguistici.

Stefan Perini scenderà in campo come candidato sindaco e gareggerà insieme a Maria Gasser Fink (SVP Klausen), Helmut Verginer (SVP Klausen) e Peter Gasser (SVP Verdings). “Spero che la spaccatura all’intero dell’SVP Klausen non avveleni la campagna elettorale e che associazioni ed organizzazioni si mostrino politicamente neutrali”, auspica Perini.

Preannunciati per l’ultima settimana di agosto il programma e il materiale elettorale. Le news vengono costantemente messe sul sito internet della lista www.klausen-chiusa.org e diffuse sulla pagina facebook ‚Bürger Liste Lista Civica Klausen Chiusa‘.

Ecco le candidate e dei candidati della Lista civica Aria fresca:

  1. Stefano Perini (Stefan)
  2. Magdalena Gamper
  3. Mario Rigotti
  4. Martin Prader 
  5. Lukas Krismer
  6. Tobias Messner
  7. Patrick Lageder (Lagge)
  8. Jörg Profanter
  9. Emanuela Costa
  10. Helene Profanter
  11. Florian Gasser (Flor)
  12. Hans Fink
  13. Friedrich Gantioler (Friedl)
  14. Christoph Moar

Foto, in prima fila, da sinistra a destra: Martin Prader, Magdalena Gamper, Stefan Perini, Mario Rigotti e Lukas Krismer. In seconda fila: Florian Gasser, Patrick Lageder, Emanuela Costa, Tobias Messner. In terza fila: Christoph Moar, Jörg Profanter, Friedl Gantioler, Hans Fink e Helene Profanter.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *