Cultura & Società Ultime Notizie

I tesori dell’Alto Adige in TV

18 Luglio 2020

author:

I tesori dell’Alto Adige in TV

È in corso un viaggio in tutto l’Alto Adige, nato dalla collaborazione tra IDM e Linea Verde, il format popolare di Rai 1

In queste settimane su Rai 1 il sabato è la giornata dedicata all’Alto Adige. Da Passo Resia a San Candido, e da Vipiteno a Salorno, la rinomata trasmissione Linea Verde ha intrapreso un viaggio in tutto l’Alto Adige, per mostrare in cinque puntate i luoghi più belli e dare interessanti suggerimenti. Il presentatore Federico Quaranta e i co-presentatori Giulia Capocchi e Peppone, un cuoco di origini calabresi, hanno anche incontrato importanti personalità, come Reinhold Messner, Isolde Kostner e Norbert Niederkofler. Le tappe di domani, sabato 18 luglio, saranno la Val Pusteria, la Valle di Anterselva e la Valle di Casies. IDM Alto Adige ha coordinato e progettato questa apparizione televisiva.

Linea Verde è uno dei programmi più longevi e popolari della televisione italiana. Da oltre mezzo secolo la trasmissione di Rai 1 presenta le bellezze delle regioni italiane: l’agricoltura con i suoi prodotti, i paesaggi e le specialità enogastronomiche. Dal 4 luglio l’Alto Adige è il protagonista dell’edizione estiva “Linea Verde Tour”. La Val Gardena e l’Alta Badia sono state al centro della prima puntata, mentre lo scorso sabato i presentatori hanno visitato Bolzano, il Renon e la Strada del Vino. Domani, sabato 18 luglio, verrà mostrato il meglio della Val Pusteria, della Valle di Anterselva e della Valle di Casies. Sono anche stati realizzati degli episodi dedicati a Merano, alla Val Venosta e alla Valle Isarco, che andranno in onda a breve.

IDM ha fornito suggerimenti e informazioni sulle attrazioni e soprattutto sui luoghi che, anche se meno conosciuti, devono essere assolutamente visitati. In questo modo, Linea Verde è una buona occasione per presentare l’Alto Adige dal suo lato migliore. «Soprattutto in questo momento, è molto importante mostrare e promuovere la destinazione Alto Adige su canali mirati, presentando così tutti i suoi vantaggi al più ampio pubblico possibile. Per noi, questo programma è un canale molto attraente, che raggiunge un pubblico di milioni di persone. Linea Verde infatti è seguita da una media di circa tre milioni di spettatori a puntata. L’edizione estiva “Linea Verde Tour”, che comprende i cinque episodi altoatesini, è particolarmente apprezzata», afferma Wolfgang Töchterle, direttore del dipartimento Marketing di IDM.

Il viaggio in Alto Adige è molto vario: i presentatori hanno fatto un’escursione a piedi insieme a Isolde Kostner e in bicicletta con Maria Canins, hanno parlato con Norbert Niederkofler del concetto “Cook the Mountain”, si sono confrontati con Reinhold Messner sul turismo sostenibile e hanno incontrato un intagliatore della Val Gardena. Hanno fatto una deviazione sul Lago di Caldaro e visitato la tenuta Manincor, per poi proseguire verso le piramidi di terra del Renon. Ad Anterselva, tra l’altro, è prevista anche la visita allo stadio di biathlon, mentre in Valle di Casies sarà presentata la vita in fattoria. Inoltre, verrà mostrato come viene prodotto lo “schüttelbrot” altoatesino e spiegato perché i frutti di bosco locali, lo yogurt o una merenda altoatesina con pane, formaggio e speck hanno un sapore così buono. Nella zona di Merano è d’obbligo una breve visita al sentiero della roggia e alle Terme Merano. In Val Venosta infine, il programma prevede una visita a Glorenza e alla cascata di Parcines.

Foto/c-IDM.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *