Cronaca Economia Ultime Notizie

I mezzi silenziosi devono poter circolare liberamente

13 Luglio 2020

author:

I mezzi silenziosi devono poter circolare liberamente

Con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento acustico, su alcune strade tirolesi dal 10 giugno al 31 ottobre 2020 sono stati introdotti dei divieti per motociclette particolarmente rumorose. Il limite massimo consentito è stato fissato a 95 decibel. “Per il trasporto merci le regole in vigore sono molto più severe. I TIR, infatti, da anni rispettano il tetto massimo di 80 decibel e nonostante questo il loro transito è fortemente limitato”, sottolinea Thomas Baumgartner, Presidente dell’associazione degli autotrasportatori ANITA e Vice-Presidente della Sezione Trasporti di Assoimprenditori Alto Adige.
Visto che la scala dei decibel è logaritmica, il limite massimo consentito per i TIR corrisponde a circa la metà di quello previsto per le motociclette. “In questi mesi abbiamo riscoperto quanto siano indispensabili per tutti noi la mobilità e la logistica. Per questo motivo è incomprensibile perché mezzi sempre più puliti e silenziosi siano ancora colpiti da divieti che non contribuiscono in alcun modo a ridurre l’inquinamento e che, al contrario, producono ulteriori effetti negativi a causa delle code. Per promuovere la transizione verso i Tir più efficienti, il Tirolo dovrebbe finalmente eliminare i divieti per i mezzi moderni e a basse emissioni”, così Baumgartner.

In particolare è controproducente il divieto di transito notturno, perché concentra il traffico su poche ore del giorno. “Mezzi puliti e silenziosi devono poter viaggiare liberamente. Questo permetterebbe anche un traffico più scorrevole”, è convinto il Presidente di ANITA. Questa stessa richiesta è stata ribadita anche nel recente incontro tra il Consiglio Generale di Assoimprenditori e l’assessore provinciale alla Mobilità, Daniel Alfreider. Le imprese sono pronte a dare il loro contributo all’ambiente attraverso l’innovazione tecnologica, mentre l’obiettivo non può essere raggiunto con divieti che producono solamente concorrenza sleale, così Assoimprenditori Alto Adige.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *