Politica Ultime Notizie

Favorire ricongiungimento famigliare e coppie binazionali

30 Luglio 2020

author:

Favorire ricongiungimento famigliare e coppie binazionali

“Il Governo si attivi per risolvere la problematica delle coppie e famiglie binazionali che non hanno ancora la possibilità di ricongiungersi per via dell’emergenza Covid.”
È questa la richiesta avanzata dalla senatrice della SVP Julia Unterberger durante il Question Time in Senato con il Ministro Speranza.
“Come sappiamo – ha detto Julia Unterberger – l’Italia ha subordinato l’ingresso dall’estero all’andamento della curva dei contagi nei paesi di provenienza.
Da alcuni paesi è stata completamente ripristinata la libera circolazione. Da altri, tra cui anche paesi europei come la Bulgaria e la Romania, è stato introdotto l’obbligo di quarantena.
Da altri ancora non vi è la possibilità di accedere in Italia, se non per comprovati motivi di lavoro, di studio o di salute. Tra questi ce ne sono alcuni che hanno fitte relazioni con l’Italia: il Bangladesh, il Brasile, la Macedonia del Nord, la Bosnia Erzegovina.
La questione interessa madri e padri separati dai loro figli, ma anche coppie, sposate o meno, che hanno il diritto di ricongiungersi con la persona con la quale hanno un legame sentimentale stabile.
Queste persone, che si sono associate in una Rete di nome “Love is not tourism”, hanno dichiarato la loro disponibilità a effettuare eventualmente anche a loro spese, i necessari test sia all’arrivo sia alla partenza, con controlli periodici anche settimanali.
Inoltre, a quanto risulta, i Governi di Danimarca, Austria, Norvegia e Olanda hanno già provveduto ad inserire questi soggetti tra quelli esenti dal divieto di transito.
Sarebbe opportuno – ha concluso la senatrice della SVP – che anche l’Italia prenda provvedimenti affinché i soggetti interessati e rientranti nella categoria siano inseriti tra quelli esenti dal divieto di transito, dando così la possibilità a queste migliaia di coppie e famiglie di ricongiungersi dopo questa drammatica emergenza.”

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *