Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Sta per concludersi l’edizione 2020 della vacanza in città

29 Luglio 2020

author:

Bolzano. Sta per concludersi l’edizione 2020 della vacanza in città

Causa pandemia da Covid -19, quella del 2020 sarà ricordata come una delle edizioni più difficili e complicate di sempre, ma nonostante le tante, oggettive difficoltà, l”Ufficio Scuola e Tempo Libero del Comune di Bolzano è riuscito anche quest’anno ad organizzare in collaborazione con le associazioni e le cooperative cittadine che si sono fatte carico della gestione dei centri ludici e delle attività ludico-ricreative, una delle iniziative più attese, amate e partecipate dagli adolescenti e dalle loro famiglie: Estate Ragazzi/Estate Bambini

Quest’oggi in municipio il sindaco Renzo Carmaschi e l’assessore comunale alla Scuola e al Tempo Libero Monica Franch hanno voluto ringraziare nella prestigiosa Sala Consiliare i rappresentanti della varie associazioni, dei gruppi e delle cooperative attivamente impegnate nell’iniziativa. Un grazie di cuore rivolto a tutti coloro che, come più volte sottolineato nel corso dell’incontro, in un momento particolarmente difficile, con tante incognite tra severe linee guida e rigidi protocolli, hanno contribuito con il loro impegno in maniera importante e determinante alla buona riuscita dell’iniziativa che si concluderà venerdì 31 luglio prossimo. “Mai come quest’anno – ha detto l’ass. Franch- era importante, se non fondamentale per le famglie riuscire ad offire un servizo come quello che il Comune garantisce tramite Estate Ragazzi/ Estate Bambini. Un ringraziamento particolare anche a Patrizia Caleffi direttrice dell’Ufficio Scuola e Tempo Libero del Comune e ai collaboratori dell’Ufficio che si sono fatti carico della complessa organizzazione generale dell’iniziativa”.

La 40a edizione di Estate Ragazzi ideata dall’allora funzionario comunale ed attuale sindaco Renzo Caramaschi si è svolta in 18 centri ludici ossia nelle scuole dell’infanzia, elementari e medie della città. L’obiettivo? Quello di sempre: venire incontro ai genitori che lavorano, offrendo un servizio di accoglienza e custodia per i bambini ed i ragazzi dai 3 ai 14 anni durante il periodo estivo con la  partecipazione aperta anche a giovani con disabilità, difficoltà di inserimento o socializzazione, seguiti da animatori di sostegno.

Quest’anno gli iscritti ai cinque turni settimanali dal 29 giugno al 31 luglio sono stati complessivamento 585, circa la metà rispetto agli anni passati, ma tant’è. Il tutto si è svolto regolarmente, con piena soddisfazione dei partecipanti e di chi ha garantito loro sicurezza, divertimento, intrattenimento, compagnia e allegria

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *