Politica Ultime Notizie

Bolzano. Roberto Zanin, candidato sindaco con propensione al sociale e passione per lo sport

8 Luglio 2020

Bolzano. Roberto Zanin, candidato sindaco con propensione al sociale e passione per lo sport

Roberto Zanin, bolzanino doc, nato nel quartiere di Don Bosco, dove ha trascorso l’infanzia in via Cagliari, angolo via Bari, è il candidato sindaco del centrodestra guidato da una lista civica, il cui nome è ancora segreto. Essendo cresciuto in un ambiente socialmente difficile, lontano dal centro cittadino, allora fortemente segnato dalla separazione etnico-linguistica, riesce ad avvertire con grande sensibilità le problematiche sociali della città. Sarà un punto focale del programma da realizzare, conferma Zanin nel colloquio avuto nel suo studio di via della Rena.
Roberto Zanin è un volto molto conosciuto nel mondo sportivo, infatti è Vice-presidente della FC-Südtirol e l’unico componente italiano nel CDA della organizzazione.
Alla domanda del perché nel febbraio scorso avesse declinato la proposta di essere il candidato sindaco della Lega, Zanin chiarisce che i tempi gli sembravano troppo stringenti per assumere una decisione che avrebbe influenzato sia il suo lavoro, che altri aspetti fondamentali della sua vita. Durante il lungo periodo di chiusura ho avuto modo di riflettere e di ragionare e così in un secondo momento ho sottoposto ai potenziali partner politici le miei proposte: i criteri per la realizzazione di una lista civica, un programma ben definito che unisca le varie anime del centrodestra e una coalizione coesa. Questo è stato accettato e così ora sono in corsa.
Qualche giorno fa i gruppi di lavoro istituiti per la realizzazione del programma politico hanno terminato gli incontri, ora il coordinatore stenderà quanto deciso e successivamente passerà sotto il vaglio politico dei vari partiti della coalizione. In seguito Alex Janes valuterà l’integrità giuridica di quanto elaborato dagli esperti.
Per quanto concerne la presenza di Fratelli d’Italia in coalizione, Zanin chiarisce che tale formazione politica non è da paragonare con il Movimento Sociale degli anni Ottanta. Si riconoscono nell’autonomia di questa terra e in ogni caso il perimetro all’interno del quale ci si muoverà sarà comunque il programma. Temi diversi non troveranno spazio in Comune.
Zanin non teme il confronto con nessuna forza politica e con chi non si è ancora incontrato, spera di farlo presto.

Foto, Roberto Zanin.

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *