Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Grande musica, aperitivi lunghi e DJ SET

28 Luglio 2020

author:

Bolzano. Grande musica, aperitivi lunghi e DJ SET

14 serate, dal 30 luglio al primo ottobre. Tra gli ospiti il tenore Saimir Pirgu e diversi vincitori del Premio Busoni, fra cui Giuseppe Andaloro, che alternerà Rachmaninov e i Queen. Ma anche tanta musica elettronica, aperitivi in tema e DJ set fino a mezzanotte.

Dopo aver riaperto i propri uffici e laboratori poco più di un mese fa, accogliendo diciannove nuove imprese e riaccendendo il motore della ricerca e dell’innovazione, NOI Techpark è pronto a riaprire le sue porte anche alla cittadinanza con la rassegna estiva di eventi serali Summer at NOI. Quattordici appuntamenti, dal 30 luglio al primo ottobre, per riscoprire la bellezza del condividere, trascorrendo insieme piacevoli serate all’insegna dell’intrattenimento culturale e, perché no, della spensieratezza. Una rassegna poliedrica, da vivere in piena sicurezza negli ampi spazi del parco tecnologico, in cui si alterneranno aperitivi lunghi, serate musicali, proiezioni e performance live così da certificare il definitivo ritorno alla normalità non solo da un punto di vista lavorativo, ma anche della vita quotidiana, dopo il difficile periodo caratterizzato dal lockdown e dalle chiusure forzate causate da Covid-19.

LA RASSEGNA – Il Bolzano Festival Bozen, organizzato dalla Fondazione Busoni–Mahler, porta a NOI Techpark un repertorio di altissimo livello, presentato in forme insolite e sperimentali. Il distretto dell’innovazione di Bolzano ospiterà infatti i tre appuntamenti di “Cinema meets Opera”, un trittico di serate dedicate all’opera sul grande schermo. Appuntamento domenica 2, sabato 8 e venerdì 14 agosto per assistere alla proiezione nell’Open Air Theatre, della Bohème di Giacomo Puccini, il Rigoletto e la Traviata di Giuseppe Verdi, presentate e commentate dal tenore Saimir Pirgu, tra le stelle più brillanti nel firmamento operistico internazionale che ritorna per questa occasione a Bolzano, città che lo ha visto fiorire artisticamente. Un’occasione unica, per dialogare e conoscere dalla voce dello stesso artista i retroscena di queste importanti produzioni.

Un pianoforte gran coda sarà invece protagonista degli appuntamenti di giovedì 6, 13 e 20 agosto. Il primo a esibirsi sarà Giuseppe Andaloro, uno degli artisti più apprezzati della sua generazione, vincitore del Primo Premio in diversi concorsi pianistici internazionali – fra cui il Ferruccio Busoni e il London Piano Competition – che oltre alla Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 36 di Sergej Rachmaninov, in piena continuità con lo spirito innovativo e coraggioso del NOI, proporrà un arrangiamento di alcuni tra i più grandi successi rock dei Queen: da Innuendo a Show Must Go On, da Somebody To Love a Bohemian Rhapsody.

Si vola sulle note della musica classica, invece, con Anna Kravtchenko, vincitrice del Premio Busoni del 1992, che il 13 agosto eseguirà i Fantasiestücke op. 12, Faschingsschwank aus Wien op. 26 e Carnaval op. 9 di Robert Schumann per poi concludere, il 20 agosto, con Roberto Cominati, premio Busoni del 1993, che con il suo stile impeccabile e mimetico, eseguirà Chaconne in sol maggiore HWV 435 (Händel e d’Albert), Minuetto in sol minore HWV 434 (Händel e Kempff), Lascia ch’io pianga da Rinaldo (Händel e Moszkowsky) e Sarabande & Chaconne da Almira (Händel e Liszt ). Si ricorda, inoltre, che tutti gli appuntamenti del Bolzano Festival Bozen in programma a NOI Techpark saranno anticipati da un aperitivo lungo nella piazza antistante alla NOISTERIA, per poter vivere ancora più intensamente l’atmosfera rilassata dell’estate all’aperto, in piena sicurezza.

Piazza che sarà ancora più animata, addirittura fino a mezzanotte, nelle quattro serate esclusive di giovedì 30 luglio, 27 agosto, 17 settembre e 1° ottobre, quando protagonisti assoluti saranno la musica elettronica e i ritmi ipnotici della scena più contemporanea e innovativa. Non solo musica classica, quindi, perché NOI Techpark intende mostrare appieno la sua capacità di cambiare e adattarsi a diversi contesti e situazioni, ospitando più Dj che si esibiranno dal vivo sempre nell’ampia piazza antistante la NOISTERIA, dove il pubblico avrà anche la possibilità di gustare drink e aperitivi in modo rilassato ma in piena sicurezza.

La rassegna ospiterà inoltre quattro appuntamenti di Entertain the Future, la rassegna ideata in collaborazione con Transart, uno dei più importanti festival multidisciplinari di cultura contemporanea in Italia. Si inizierà il 12 settembre con MUTEK Digital, dove a far da padrone ci saranno musica elettronica e arte digitale. Si proseguirà poi con tre date del Futurological Congress: Artistic Prelude, il 24 settembre, e Humanity in the Age of Artificial Intelligence, il 25 e 26 settembre, coorganizzati dal Center for Advanced Studies di Eurac Research e terraXcube.

Un ciclo di eventi a più voci in cui troverà spazio anche “Io e Tech”, il libro con cui Massimiano Bucchi porta i lettori a tu per tu con la tecnologia, attraverso semplici esercizi quotidiani, così da scoprirne benefici e controindicazioni.

NOI Techpark rinnova così la propria vocazione: essere un luogo dinamico e aperto, naturalmente votato all’innovazione, nonché punto di riferimento per tutto il territorio, le sue imprese e la sua cittadinanza.

Foto/Ivo-©NOI Techpark.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *