Cronaca Ultime Notizie

Ospedale di San Candido alla ricerca di un primario di chirurgia

16 Giugno 2020

author:

Ospedale di San Candido alla ricerca di un primario di chirurgia

La direzione dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige ha approvato oggi l’avviso pubblico per individuare candidati interessati alla direzione della struttura complessa “Chirurgia multidisciplinare, ortopedica-traumatologica” presso l’ospedale di San Candido.

Si tratta del sesto primariato bandito entro pochi mesi in uno degli ospedali periferici della provincia. “Nell’agosto dell’anno scorso ci siamo posti l’obiettivo di valorizzare e rafforzare i piccoli ospedali, anche attraverso la messa a bando delle direzioni dei primariati vacanti”, ricorda l’assessore alla salute Thomas Widmann, che sottolinea il ruolo importante ricoperto dalle strutture di San Candido, Vipiteno e Silandro per l’assistenza sanitaria sul territorio, ma anche come parte integrante del tessuto economico e sociale locale. Durante l’emergenza COVID sarebbe emerso chiaramente quanto gli ospedali periferici possano rappresentare un sostengo importante per le strutture centrali.

Con la stessa finalità sono stati banditi recentemente i primariati di anestesia negli ospedali di Silandro, San Candido e Vipiteno, quello di chirurgia generale a Silandro e della pediatria a Vipiteno. “Ogni struttura complessa diretta da un medico competente rappresenta un valore aggiunto per il rispettivo ospedale, perché ne aumenta l’attrattività tanto per chi vi lavora quanto per i medici in formazione. E in tempi di grande carenza di personale specializzato, ogni medico su cui possiamo contare è una risorsa fondamentale“, sottolinea anche il direttore generale dell’Azienda Sanitaria, Florian Zerzer, che oggi ha firmato la delibera relativa al bando del concorso pubblico. L’avviso sarà pubblicato nel Bollettino della Regione Trentino-Alto Adige e nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

La direzione della precedente struttura complessa Chirurgia generale risultava attualmente vacante; a febbraio 2020 la Giunta provinciale ha deciso di ridenominare la struttura in “Chirurgia multidisciplinare, ortopedica-traumatologica” per rafforzare le discipline ortopedia e traumatologia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *