Cronaca Cultura & Società Ultime Notizie

Coronavirus. I divieti non bastano, occorre sensibilizzazione, dice Corrarati di Rete Economia

4 Giugno 2020

author:

Coronavirus. I divieti non bastano, occorre sensibilizzazione, dice Corrarati di Rete Economia

Rete Economia-Wirtschaftsnetz esprime preoccupazione per le tensioni che si stanno verificando nella città di Bolzano a livello politico, tra gli operatori economici e tra i cittadini, in particolare i più giovani, sulle misure di contenimento del contagio del virus Covid-19 in questa fase di riapertura controllata di tutte le attività.
Le associazioni che compongono Rete Economia-Wirtschaftsnetz (CNA-SHV, Confesercenti, Coopbund e CooperDolomiti) individuano le maggiori criticità, sociali ed economiche, in due settori: i mercati e i locali di ritrovo serale, più semplicemente identificati con il termine “Movida”.
“Riteniamo – afferma Claudio Corrarati, coordinatore e portavoce di RE-WN – che ridurre l’azione di contenimento del virus alla turnazione degli operatori dei mercati o alla riduzione degli orari di apertura dei locali, con annessi divieti e limitazioni sulla vendita che possano scoraggiare gli assembramenti, in particolare dei giovani, penalizza gli operatori economici e, nel caso della Movida, sposta il problema in altre zone non presidiate. Proponiamo di mettere in campo azioni incisive, attraverso tutti i canali di comunicazione, anche quelli maggiormente utilizzati dai giovani, per sensibilizzare la popolazione al rispetto delle regole sul distanziamento, sull’utilizzo dei dispositivi di protezione e dei disinfettanti. L’obiettivo è aumentare il livello di collaborazione dei cittadini anziché penalizzare l’economia, che ha già dimostrato di voler e saper rispettare le regole”.
Rete Economia-Wirtschaftsnetz chiede un confronto permanente, tramite l’istituzione di un apposito tavolo che elabori proposte mirate per il Capoluogo e valuti periodicamente i risultati: “Facciamo in modo – aggiunge Corrarati – che il Covid-19 diventi una possibilità per migliorare il comportamento di tutti, siano essi cittadini o operatori economici, evitando di creare tensioni tra soggetti diversi, affinché prevalga il buonsenso per uscire insieme da questa emergenza sanitaria, economica e sociale”.
“L’attuale situazione – conclude il coordinatore di RE-WN – sia l’occasione per avviare politiche di sensibilizzazione al rispetto delle regole anche al di là delle emergenze. L’economia, con annesso il mondo della cooperazione, si mette da subito a disposizione dell’Amministrazione Comunale per cercare soluzioni e approntare progetti che stimolino il rispetto delle regole e della città, promuovendo anche un nuovo modo di fare impresa collegato al processo di crescita culturale. Si colga dall’emergenza l’opportunità di fare un passo avanti nei comportamenti di ogni singolo a favore di una Bolzano viva, fatta di giovani e meno giovani, educata, civile e solidale”.

In foto, claudio corrarati

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *