Cultura & Società Ultime Notizie

“L’Alto Adige è pronto per essere una destinazione turistica sicura”

22 Maggio 2020

author:

“L’Alto Adige è pronto per essere una destinazione turistica sicura”

Questo fine settimana inizia la campagna di promozione turistica in Germania, seguiranno poi Svizzera e Austria. 

Il 3 giugno l’Italia aprirà le frontiere e i segnali per l’imminente apertura dei confini a nord sono incoraggianti – il momento giusto quindi per posizionare l’Alto Adige come meta sicura per le vacanze in montagna attraverso una campagna marketing su larga scala nei principali mercati di lingua tedesca. La campagna si rifà all’attuale desiderio delle persone di libertà, sicurezza e voglia di stare nella natura e mostra l’Alto Adige come luogo in cui gli ospiti possono trovare tutto questo. Dopo l’avvio la scorsa settimana della campagna promozionale in Italia, IDM Alto Adige lancia ora una campagna con un ampio raggio d’azione e un forte potere di penetrazione, prima in Germania e subito dopo in Svizzera e Austria.   

«Siamo convinti che i confini all’interno dell’Europa apriranno nel prossimo futuro e allo stesso tempo saranno abolite le disposizioni per la quarantena, in modo da poter viaggiare liberamente e non avere più ostacoli per trascorrere una vacanza in Alto Adige. Proprio per questo motivo avvieremo adesso la campagna nei mercati di lingua tedesca. Vogliamo che l’Alto Adige sia la prima destinazione di vacanza a cui i nostri ospiti pensano non appena potranno programmare le loro ferie», sostiene il direttore generale di IDM Erwin Hinteregger. «Negli ultimi due mesi è stato fatto un lavoro intenso per rendere l’Alto Adige una destinazione sicura e sono state prese tutte le misure necessarie per conquistare questo obiettivo. Vogliamo raggiungere un numero particolarmente elevato di potenziali ospiti, soprattutto coloro che hanno un’affinità con l’Alto Adige. In questo modo ci concentriamo su quelle caratteristiche che rendono il nostro territorio unico, come la grande ospitalità e l’alta qualità dell’esperienza altoatesina». Solo così è possibile evitare una parte dei danni che il turismo altoatesino ha subito a causa della crisi legata al Coronavirus e salvare almeno una parte della stagione estiva.

IDM lavora da settimane alla campagna globale, aspettando il momento giusto per iniziare: dopo l’Italia la campagna è estesa anche a Germania, Austria e Svizzera. Uno studio commissionato da IDM ha gettato le basi per determinare le key-visual e i contenuti della campagna. «Terminato il Lockdown, il desiderio delle persone di potersi muovere liberamente e in sicurezza, in una natura sana e a distanza dagli altri, è enorme», sottolinea Wolfgang Töchterle, direttore del dipartimento Marketing di IDM. «Il 46% dei tedeschi desidera avere sicurezza in loco, il 41% vorrebbe trascorrere una vacanza circondato dalla natura e da paesaggi. Tuttavia, anche tematiche come il gusto, il relax e il tempo con la propria famiglia e gli amici sono stati messi al centro, così come l’accessibilità in auto. Nella nostra campagna di comunicazione le vacanze in Alto Adige sono la risposta a tutte queste forti esigenze».

Questo fine settimana la campagna inizia in Germania, con annunci di grande formato su rinomate riviste come “FAZ”, “Süddeutsche Zeitung” oppure “Die Welt”, accompagnati dalla presenza su media digitali con un ampio raggio d’azione come ad esempio “welt.de”. La prossima settimana seguiranno i principali media settimanali germanici come “Der Spiegel”, “Focus”, “DIE ZEIT” o “Stern”. «Gli annunci sui media cartacei e online sono inoltre integrati da elementi di campagna digitale, che si rivolgono a quella categoria di ospiti che hanno un’elevata affinità con i temi “viaggio” e “montagna”. Un materiale video appropriato genererà nell’utente delle emozioni particolarmente forti», dichiara Töchterle. Anche i social media non mancano in questo mix di media.

In Svizzera, dove la campagna inizierà prossima settimana, l’attenzione si concentrerà sulla Svizzera orientale di lingua tedesca, dove compariranno annunci pubblicitari in riviste come “NZZ” e “Sonntagszeitung”. Anche in questo caso IDM ha preparato un forte pacchetto digitale. Con un leggero ritardo, in Austria la campagna altoatesina inizierà alla fine della prossima settimana. In tutti i mercati la campagna sarà affiancata da un intenso lavoro stampa, il cui obiettivo principale è quello di comunicare gli elevati standard di sicurezza dell’Alto Adige.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *