Cultura & Società Ultime Notizie

Concorso di idee “Imagine the future” – idee per il mercato altoatesino del futuro

25 Maggio 2020

author:

Concorso di idee “Imagine the future” – idee per il mercato altoatesino del futuro

Quest’anno si è svolta la 21° edizione del concorso di idee “Imagine the future” dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. Studenti e studentesse di tutta la Provincia hanno sviluppato idee commerciali nuove, creative e pratiche per il mercato altoatesino di domani. La classe 5^ CAPES della Scuola professionale C.T.S. “L. Enaudi” di Bolzano ha vinto il concorso con il progetto “Sherpa”. 

Nell’ambito del concorso di idee, i giovani creano idee commerciali per prodotti e servizi e si pongono, tra l’altro, le seguenti domande: Qual è l’aspetto particolare e innovativo della nostra idea? Perché la nostra offerta è migliore/più conveniente/più rapida di quella della concorrenza? Vengono considerati anche aspetti ecologici e sociali?

Nonostante la didattica a distanza, sei scuole, per un totale di otto classi e 17 progetti, hanno partecipato all’edizione 2020. Una giuria composta da sei membri ha valutato i progetti in base a originalità, fattibilità e sostenibilità, e ha nominato i tre vincitori. Le otto migliori idee sono state premiate oggi, in occasione di una videoconferenza:

1° posto: classe 5^ CAPES della Scuola professionale C.T.S. “L. Enaudi” Bolzano (prof. Vito Coletta) per il progetto “Sherpa” (1.500 euro per la cassa comune):

L’applicazione per il car pooling “Sherpa” è riservata ad un uso professionale. Il traffico cittadino in diversi momenti della giornata, gli incidenti, i lavori in corso o gli ingorghi improvvisi vengono confrontati con le richieste dei lavoratori in termini di tempo e di percorso. In questo modo è possibile determinare quotidianamente un percorso su misura per specifici mezzi di trasporto.

2° posto: 3 alunni di diverse classi dell’Istituto tecnico economico San Candido (prof.ssa Ruth Fauster e prof.essa Patrizia Strauss) per il progetto “SHAMPWOW the Shower” (1.000 euro per la cassa comune):

“SHAMPWOW” è una doccia con tubo per shampoo incorporato, con l’obiettivo di ridurre al minimo l’uso della plastica in bagno.

3° posto: classe 4TS2 dell’Istituto tecnico per il turismo e le biotecnologie “Marie Curie” (prof.ssa Sigrid Gruber) per il progetto “Honigkas” (750 euro per la cassa comune):

Un formaggio fresco in vaso di caglio a cui viene aggiunto del miele durante la produzione, che gli conferisce un aroma speciale – “Honigkas” in breve.

Sono stati inoltre assegnati premi da 300 € ai progetti „MerKur“ (Istituto tecnico per il turismo e le biotecnologie “Marie Curie”), „STC – South Tyrol Cosmetics“ (Istituto tecnico per il turismo e le biotecnologie “Marie Curie”), „Nachhaltige Gadgets für zukünftige Schülerinnen unserer Schule entwickeln“ (Istituto tecnico economico „Franz Kafka“) nonché „Smove It“ (Scuola professionale per l’economia domestica e agroalimentare Corces). Un premio di 150 € è stato assegnato al progetto „GUBPOR“ (Scuola alberghiera provinciale “Kaiserhof”).

Per la migliore presentazione sono stati assegnati 300 euro alla Scuola professionale per l’economia domestica e agroalimentare di Corces con il progetto “Smove-it”.

“Da 21 anni i giovani altoatesini mostrano il loro pensiero imprenditoriale e la loro creatività. Più e più volte vengono presentati progetti sorprendentemente innovativi”, afferma soddisfatto il Presidente della Camera di commercio Michl Ebner.

In foto da sinistra a destra: Armin Monsorno, Jonatan Plachciak, Andrea Nasufi e Davide Di Napoli della classe 5^ CAPES della Scuola professionale C.T.S. “L. Enaudi” di Bolzano, che ha vinto il 1° premio con il progetto “Sherpa”.

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *