Politica Ultime Notizie

Bolzano. Presentati i nuovi orti urbani per l’ortoterapia

15 Maggio 2020

author:

Bolzano. Presentati i nuovi orti urbani per l’ortoterapia

Stamane nel corso di una videoconferenza stampa sono stati presentati i nuovi orti terapeutici realizzati dal Comune di Bolzano su una superficie di 400 mq tra via del Ronco e Passaggio Nazim Hikmet. Saranno utilizzati per progetti specifici di di orto terapia dalle associazioni “La Strada-Der Weg” per attivittà educativa mirata allo sviluppo ed al coinvolgimento di adolescenti e “Hand’s” per progetti con persone affette da dipendenze.

Come ha sottolineato l’Assessora comunale all’Ambiente Marialaura Lorenzini, il Piano degli Orti approvato dalla Giunta comunale nel 2017 ha previsto la realizzazione di diverse tipologie di orti urbani: per anziani, invalidi e associazioni in varie zone della città. Ad oggi sono  200 gli orti urbani a Bolzano ed  occupano una superficie di 12.750 mq. Numeri destinati ad un ulteriore incremento, tant’è che con una serie di nuovi orti già in fase di realizzazione o progettazione a Villa Europa in via Milano, in via Roma, Parco Firmian e in altre zone della città, si arriverà a breve ad oltre 260 orti su una superficie complessiva di 15.200 mq.

L’Assessora Lorenzini ha ricordato come l’idea di realizzare anche a Bolzano degli orti terapeutici sia maturata sulla base dell’esperienza illustrata da alcuni esperti nel convegno organizzato nel 2018 dall’Assessorato all’Ambiente dedicato alla  “Città commestibile” . Una proposta, quella di mettere a disposizione orti dedicati a finalità terapeutiche, fatta propria dall’amministrazione cittadina che allo scopo ha costituito un gruppo di lavoro composto da tecnici del Comune, ASSB, rappresentanti di associazioni con scopi terapeutici ed educativi. Tale gruppo ha formulato una serie di proposte ora concretizzate con la realizzazione di questi primi orti.

La responsabile del Servizio Tecnico Ambientale e Progettazione del Verde Maria Cecilia Baschieri ha spiegato che l’area dove sono stati realizzati gli orti, occupa una superficie di 400 mq tra via del Ronco e Passaggio Nazim Hikmet. Uno spazio adiacente ad un immobile di proprietà comunale prima utilizzato come giardino da parte di una scuola materna, ma da anni dismesso. L’area è stata suddivisa in due: una parte destinata alla coltivazione  nell’ambito del progetto terapeutico “Arianna” seguito dall’Associazione “La Strada – Der Weg”  con attività educative mirate allo sviluppo e coinvolgimento di adolescenti e l’altra parte seguita dall’associazione “Hand’s” per progetti con persone affette da dipendenze.

Come hanno spiegato il direttore generale dell’associazione La Strada-Der Weg Paolo Marcato ed i responsabili del progetto terapeutico “Arianna” Elisabetta Fabbris e Alessandro Borgo, si tratta di una grande opportunità per poter utilizzare uno spazio all’aperto in maniera terapeutica con vere e proprie attività riabilitative da poter svolgere nel verde in luogo accogliente e sereno. Un esperienza per favore la socialità e la condivisione. “Non si tratta solo di occuparsi di un luogo fisico come un’orto, ma anche di condividere tale esperienza  con gli altri. Saper fare e saper essere” .

Per l’area in questione è stata realizzata una recinzione perimetrale e sistemate delle casette per il ricovero degli attrezzi. Collocati  alcuni tavoli per la coltivazione e tavoli da pic-nic con panchine. Spesa complessiva dell’opera: 27.200 Euro. L’Ufficio comunale al Patrimonio ha curato l’assegnazione degli orti in affitto alle associzioni coinvolte.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *