Cultura & Società Ultime Notizie

La stagione degli asparagi è iniziata

8 Aprile 2020

author:

La stagione degli asparagi è iniziata

Consegne a domicilio di asparagi con il Marchio di Qualità Alto Adige. 

Per molte altoatesine e altoatesini gli asparagi sono una parte importante del pranzo pasquale. Anche quest’anno i coltivatori locali di asparagi hanno dato il via al raccolto. Le elevate temperature degli ultimi giorni hanno accelerato la crescita, giusto in tempo per la Pasqua. E grazie ai punti vendita partner che offrono la consegna a domicilio, i prelibati ortaggi non mancheranno sulle nostre tavole nonostante il Coronavirus.

“A causa della situazione straordinaria, riforniremo le famiglie altoatesine tramite le nostre aziende partner”, afferma Alexander Höller, responsabile del settore asparagi della Cantina di Terlano. “I nostri asparagi si possono trovare in numerosi punti vendita pubblicati sul nostro sito web. Molti effettuano anche consegne a domicilio. Inoltre, il nostro partner IDM Alto Adige ci sostiene dal punto di vista della comunicazione. In questo modo ci auguriamo di poter avere una stagione soddisfacente, nonostante il blocco totale delle attività del settore alberghiero e della ristorazione”.

Come ogni anno, gli asparagi di Terlano e dintorni, insigniti del Marchio di Qualità Alto Adige, vengono raccolti a mano, freschi ogni giorno e raggiungono le celle frigorifere entro le due ore successive. Quest’anno la stagione è iniziata già a metà marzo e, nelle prime due settimane, si sono registrate quantità di raccolto più che buone. “Tuttavia, le temperature medie di aprile, piuttosto fresche, e le piogge più abbondanti rispetto all’anno precedente, non hanno permesso di realizzare un raccolto da record”, precisa Alexander Höller.

Margarete: L’ASPARAGO REGALE CON IL MARCHIO DI QUALITà

L’asparago Margarete con il Marchio di Qualità Alto Adige, un marchio tutelato a livello europeo, viene coltivato da 13 agricoltori di Terlano organizzati in cooperativa su circa 10 ettari di superficie. I terreni sabbiosi e ricchi di humus di questa zona si riscaldano rapidamente e garantiscono una crescita diritta degli asparagi. I coltivatori di asparagi regolano la temperatura sui campi grazie a speciali fogli di copertura, mantenendo in tal modo inalterata la qualità del loro raccolto. La coltivazione, strutturata in piccoli appezzamenti, garantisce così ortaggi di prima qualità caratterizzati da un gusto armonico. Le tecniche di coltivazione vengono costantemente migliorate, i membri della cooperativa si confrontano regolarmente tra loro e prendono parte a eventi formativi, viaggi studio nonché consulenze specializzate. L’asparago di Terlano viene commercializzato prevalentemente in Alto Adige, dove è molto richiesto come pregiato ortaggio locale. La coltivazione dell’asparago con il Marchio di Qualità Alto Adige è sottoposta a severi criteri di qualità e viene monitorata ininterrottamente.

sano e MOLTO VERSATILE

L’asparago è un ortaggio sano. Oltre a importanti minerali (potassio, fosforo, magnesio, calcio e ferro) e vitamine (A, C, E, B6, B2 e B1) contiene infatti anche l’acido aspartico. Grazie a questo prezioso principio attivo, l’asparago veniva utilizzato come pianta medicinale già dagli antichi greci. Effettivamente il consumo di asparagi stimola l’attività renale e contribuisce alla pulizia della pelle.

La cucina tradizionale dell’Alto Adige utilizza gli asparagi in molti modi: accompagnati dalla salsa bolzanina, nel risotto, in insalate o come contorno di piatti a base di pesce o carne. È anche molto facile combinare il pregiato ortaggio con altri prodotti di qualità dell’Alto Adige come le uova da allevamento all’aperto, lo Speck Alto Adige IGP o la Mela Alto Adige IGP. Il tutto può essere completato con un buon vino dell’Alto Adige. Vini come il Pinot Bianco, il Sauvignon Blanc o un Terlaner si abbinano meravigliosamente agli asparagi.

Ulteriori informazioni sulle consegne a domicilio e sui punti vendita sono disponibili sul sito web dell’asparago di Terlano all’indirizzo www.terlaner-spargel.com/it/cp/custom_page_order. Sulla landing page della campagna “Alto Adige insieme” https://lp.suedtirol.info/iotunoialtoadige si possono trovare moltissime e variegate ricette per le festività pasquali.

Foto/c-Frieder Blickle. 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *