Cronaca Politica Ultime Notizie

Alto Adige. Legge urbanistica, il Team K chiede il rinvio dell’entrata in vigore al 2021

6 Aprile 2020

author:

Alto Adige. Legge urbanistica, il Team K chiede il rinvio dell’entrata in vigore al 2021

“A luglio dovrebbe entrare in vigore la nuova legge provinciale territorio e paesaggio, quest’anno già modificata. L’ideale sarebbe che non entrasse mai entrare in vigore, ma soprattutto non in questo periodo di crisi. E non perché la vecchia legge fosse particolarmente valida, ma perché quella nuova rende inapplicabile un sistema consolidato e riconosciuto. L’entrata in vigore arriverebbe in un momento in cui l’economia – e soprattutto il settore dell’edilizia – è in profonda crisi a causa delle misure contro il Covid19, che hanno bloccato questo settore come molti altri.” Questa in sintesi la proposta odierna del Team K
Per la concreta implementazione della nuova legge quei presupposti che i rappresentati del Team K con una vena di umorismo definiscono “i compiti per casa” non sono ancora stati fatti, non ultima ragione l’emergenza in atto causata dall’epidemia che ha bloccato e ritardato molte cose. Alcuni regolamenti attuativi, senza i quali la legge non può essere applicata, ancora non sono stati elaborati. I comuni non sono ancora pronti per l’attuazione delle misure organizzative tutte le nuove commissioni a causa del coronavirus, non possono tenere le sedute e le videoconferenze non sono di grande aiuto. E non basta. In larga misura, anche i liberi professionisti non sono ancora preparati e i tecnici non hanno dimestichezza con le nuove norme e le nuove regole del gioco. Quanti di loro potrebbero realizzare oggi un progetto senza grandi difficoltà? Inoltre: non esiste ancora una giurisprudenza consolidata e non c’è certezza del diritto.

Paul Köllensperger commenta: “In conclusione, se questa legge entrasse in vigore in questo periodo significherebbe lo stop dell’assegnazione degli appalti edilizi per mesi; in altre parole, un blocco di fatto del settore delle costruzioni per un lungo periodo di tempo. Di cui il settore delle costruzioni avrà sicuramente bisogno nella crisi di Corona.”

Peter Faistnauer, un ex-sindaco in grado di valutare la situazione nei comuni, è della stessa opinione: “Molti sindaci lasciano l’incarico con le elezioni comunali, ma le prossime non si svolgeranno prima dell’autunno, con la logica conseguenza che si arriverà a una battuta d’arresto. Le amministrazioni comunali, i proprietari di immobili, gli artigiani e i liberi professionisti hanno bisogno di certezza del diritto in questi tempi incerti!”

Da qui la richiesta del Team K: l’entrata in vigore della nuova legge provinciale “Territorio e paesaggio” deve essere rinviata, preferibilmente all’anno prossimo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *