Cronaca Ultime Notizie

Alto Adige. Coronavirus, da domani in Provincia possibile lo smart working

8 Marzo 2020

author:

Alto Adige. Coronavirus, da domani in Provincia possibile lo smart working

Già a partire da domani mattina i dirigenti provinciali avranno la facoltà di firmare ai dipendenti le autorizzazioni per ottenere l’orario flessibile e/o il cosiddetto lavoro agile (smart working). La relativa circolare contenente “indicazioni in materia di misure e comportamenti da adottarsi negli uffici della Provincia di Bolzano, con riferimento al contenimento della diffusione del Coronavirus (Covid-19)” è stata firmata venerdì sera dal direttore generale Alexander Steiner ed è già in vigore. “Ci siamo attrezzati in tempi brevissimi – chiarisce Steiner – per poter offrire ai dipendenti flessibilità degli orari e lo smart working. L’obiettivo è tutelare la loro salute, contribuire a conciliare al meglio lavoro e famiglia in questa fase di emergenza, ed anche garantire tutti i servizi ai cittadini”. La circolare si attiene, infatti, alle indicazioni presenti nel decreto del presidente del consiglio dei ministri del 4 marzo e alle ordinanze del presidente della Provincia Kompatscher. Prima della sua diffusione, i contenuti del documento sono stati illustrati venerdì mattina a tutti i comparti (Aziende sanitarie, Consorzio dei Comuni, comunità comprensoriali …) e ai sindacati dell’intercomparto.
“I nostri dipendenti – spiega Steiner – dovranno fare domanda al loro dirigente di riferimento. Lo smart working, che prevede di svolgere il lavoro da casa, si può fare anche per mezza giornata o alcuni giorni alla settimana. L’orario flessibile, invece, consente di non rispettare le fasce orarie obbligatorie. Lo stesso dipendente può fare richiesta per una o per entrambe le misure contemporaneamente. Il tutto va concordato con i capi ufficio in modo da garantire i servizi ai cittadini”.

Foto, Alexander Steiner, direttore generale, e, in secondo piano, Albrecht Matzneller, direttore del personale/c-ASP/Barbara Franzelin.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *