Cronaca Ultime Notizie

Agenzia delle Entrate sospende liquidazioni e controlli

13 Marzo 2020

author:

Agenzia delle Entrate sospende liquidazioni e controlli

CNA- SHV Unione Artigiani e Piccole e Medie Imprese ha sapere che l’Agenzia delle Entrate ha sospeso in tutta Italia le attività di liquidazione, controllo, accertamento, accessi, ispezioni e verifiche, riscossione e contenzioso tributario, a meno che non siano in imminente scadenza o sospesi in base a espresse previsioni normative.

“È fondamentale – sottolinea Claudio Corrarati, presidente della CNA Alto Adige – che gli enti pubblici e i committenti privati non rallentino i pagamenti alle micro, piccole e medie imprese che eseguono appalti o servizi o provvedono alle forniture, altrimenti alla fine dell’emergenza ci sarà una vera ecatombe di aziende. Come associazione di categoria siamo resi promotori di un accordo con il sistema bancario per sospendere le rate di mutui, prestiti, finanziamenti. E, a livello locale, per fare in modo che le banche mettano a disposizione un cospicuo plafond di liquidità con procedure di accesso snelle e rapide, anche attraverso i consorzi di garanzia. Non vorremmo, però, che a causa dell’emergenza coronavirus gli uffici pubblici e i commettenti privati, che magari hanno fatture in sospeso dal 30, 60 o 90 giorni, fermassero i pagamenti per lavori eseguiti o per le forniture già consegnate. La tecnologia consente assolutamente di procedere con il saldo delle fatture senza muoversi dall’ufficio o dalla postazione di smart working da casa

“Il Governo in queste ore – aggiunge Corrarati – tra le misure per affrontare al meglio l’emergenza Covid-19, sta decidendo anche sulla sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari delle imprese. Si tratta di un provvedimento molto atteso in questa fase di emergenza che, tuttavia, rischia di non poter essere applicato alla prossima scadenza di versamento prevista per lunedì 16 marzo 2020 poiché le deleghe andrebbero presentate subito in banca. A tal fine sarebbe importante che, a prescindere dalle decisioni che saranno adottate, si preveda lo spostamento della scadenza del 16 marzo con lo stesso decreto con cui verrà disposta la sospensione dei versamenti. Ed altrettanto importante è che questa decisione sia resa nota tramite una comunicazione ufficiale del Governo. In questa fase molto delicata e concitata bisogna mettere le imprese nelle condizioni di avvalersi dell’aiuto derivante dalla sospensione dei versamenti: gli intermediari hanno bisogno di poter gestire tutti gli adempimenti con tempestività e certezza”.

CNA-SHV Unione degli Artigiani e delle Piccole e Medie Imprese ha istituito una task force di esperti per dare risposte immediate alle imprese altoatesine ed aiutarle, così, ad affrontare l’emergenza COVID-19 (Coronavirus). La struttura, che si avvale degli esperti della CNA provinciale, in stretto collegamento con la task force di CNA regionale e nazionale, potrà essere contattata inviando una e-mail all’indirizzo covid19@shv.cnabz.com.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *