STEGER (SVP): RIPRISTINATE COMPETENZE SUL PERSONALE SANITARIO

27 Febbraio 2020

author:

STEGER (SVP): RIPRISTINATE COMPETENZE SUL PERSONALE SANITARIO

“Con questo Provvedimento si risolvono alcune questioni per i nostri territori. Innanzitutto la Provincia Autonoma di Bolzano viene esclusa dall’applicazione dei nuovi tetti di spesa per il personale sanitario. Tornano così in vigore le norme antecedenti l’ultima Legge di Bolzano, risolvendo una questione che avrebbe portato a un contenzioso con lo Stato centrale.”

Così ieri sera in aula il senatore della SVP e vicepresidente del Gruppo per le Autonomie Dieter Steger nella dichiarazione di voto sul proroga-termini.

“Importante è anche la proroga al settembre 2022 dell’entrata in vigore della prova INVALSI nella lingua di insegnamento per le scuole di lingua tedesca e ladina, per dare alla Provincia il tempo utile per la redazione delle proprie rilevazioni.

Positivo è poi l’articolo con cui si includono i cori tra i beneficiari dei contributi di 3 milioni di euro per il periodo 2020-22 a favore delle bande musicali e dei festival, sanando così un errore materiale che era stato compiuto nella scrittura della norma in Legge di Bilancio.

Ma questo provvedimento – ha continuato Steger – ha anche altre misure, come la proroga del bonus verde, le norme sulle bollette di luce e gas, dando maggior tempo ai cittadini per adeguarsi al mercato libero e scongiurando il rischio di un aumento delle bollette. O il sostegno ai lavoratori di aziende in crisi, il congelamento dei rincari delle tariffe autostradali, il maggior tempo concesso alle imprese per i pagamenti alla PA o per il bollo dell’automobile attraverso la nuova piattaforma “PagoPa”.

Interventi che vanno nella giusta direzione, cui adesso deve seguire un forte impegno per la ripresa economica, su cui grava anche la minaccia delle ripercussioni del corona-virus.

Per questo – ha concluso il Senatore della SVP – ci attendiamo che nelle prossime settimane il Governo presenti misure in grado di dare una forte scossa. Mai come ora l’Italia ne ha bisogno.”  

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *